Questo sito contribuisce all'audience di

Floracult: a Roma, dal 21 al 23 aprile, ai Casali del Pino, la mostra-mercato sul giardinaggio

Ospite d’eccezione: Minima Urbania, il primo vivaio urbano universitario in Italia, ospitato e supportato dalla LUISS di Roma e dai Vivai Cuba di Siracusa con l’obiettivo di esplorare e condividere conoscenze, visioni e progetti incentrati sulla sostenibilità ambientale, economica e sociale urbana.

Floracult: a Roma, dal 21 al 23 aprile, ai Casali del Pino, la mostra-mercato sul giardinaggio
Floracult
di
Condivisioni

FLORACULT -

Floracult andrà in scena in una tre giorni di verde, in una collettività fatta di esperti e neofiti del giardinaggio, tutti accomunati dalla voglia di riportare al centro della vita culturale la natura, con le sue conoscenze e i suoi colori. Infatti, dal 21 al 23 aprile, ai Casali del Pino, “nella pittoresca cornice della campagna romana, vivaisti produttori e colti collezionisti di piante insolite e rare incontreranno non solo esperti del mondo vegetale ma anche un pubblico di curiosi neofiti pronti a convertirsi al giardinaggio”. Lo dice l’ideatrice e curatrice della “kermesse verde” di Floracult Antonella Fornai che insieme alla promotrice e proprietaria dei Casali del Pino, Ilaria Venturini Fendi, ha dato vita a questa manifestazione culturale in giardino, per il giardino.

floracult-roma-casali-del-pino-mostra-mercato-giardinaggio (15)

LEGGI ANCHE: Pesticidi naturali per l’orto, ecco quelli a base di lavanda e salvia, efficaci e low cost

FLORACULT CASALI DEL PINO ROMA -

Dopo aver a lungo lavorato nella moda, qualche anno fa ho acquistato I Casali del Pino perché spinta da un forte bisogno di vivere la mia vita con ritmi diversi. In questo luogo convertito al biologico ho convertito anche me stessa cercando di mettere salde radici nella terra, grazie alle quali sono tornata ad un progetto di design basato sul riuso di materiali con un interesse e una passione che avevo perso”. Questo è lo spirito di Floracult nelle parole, appunto, di Ilaria Venturini Fendi, nome altisonante tra passerelle e vernissage, che ora ha messo a disposizione la sua esperienza e la sua volontà in un progetto che fa del verde e del sostenibile la sua bandiera e la sua missione.

Floracult, infatti, è nata per contribuire a riportare la natura al centro della cultura, in un processo di integrazione che parte dal degrado urbano e dall’emergenza ambientale. Un percorso che porta alla cultura verde come linguaggio universale, un processo comunicativo che comincia dallo spazio ristretto di un terrazzo. Floracult è laboratorio di idee e stimolo per la diffusione e lo sviluppo della conoscenza e dell’uso di piante, soprattutto quelle più adatte ad essere coltivate nei nostri giardini e balconi.

floracult-roma-casali-del-pino-mostra-mercato-giardinaggio (6)

FLORACULT ESPOSITORI 2017 -

Tra le decine di espositori da tutta Italia, ospite d’eccezione è la particolare realtà di Minima Urbania. Primo vivaio urbano universitario in Italia, ospitato e supportato dalla LUISS di Roma e dai Vivai Cuba di Siracusa, grazie al prezioso lavoro di Marcello Di Paola. L’obiettivo è quello di esplorare e condividere conoscenze, visioni e progetti incentrati sulla sostenibilità ambientale, economica e sociale urbana. Il tutto per con lo scopo di dar vita a un’estetica della sostenibilità felice. Infatti, tutte le  piante del vivaio universitario rappresentano un progetto collettivo, un processo di convergenza d’intenti e tra studenti e professori. I ragazzi di Minima Urbania sono specializzati in piante grasse e in design per interni ed esterni – design che come fulcro mantiene l’estetica e la fisicità della pianta grassa.

floracult-roma-casali-del-pino-mostra-mercato-giardinaggio (2)

FLORACULT MOSTRA MERCATO DI PIANTE E FIORI -

A Floracult, Minima Urbania porterà una ricca e pregiata collezione di Aloe, piante dalle origini sudafricane e in alcune zone del medio oriente. Le Aloe sono il simbolo vivente della mission sia di Minima Urbania, sia di Floracult. Le loro foglie, infatti, sono note per le loro proprietà benefiche e per la loro estetica cangiante, ma sono anche perfetto esempio di adattabilità e resilienza: le due caratteristiche cardine di ogni sistema sostenibile.

FLORACULT:

COME COLTIVARE IN GIARDINO O IN VASO SUL BALCONE:

Ultime Notizie:

Mal di testa, quali sono le vere cause. E i rimedi naturali . A partire da una passeggiata...

Mal di testa, quali sono le vere cause. E i rimedi naturali . A partire da una passeggiata…

Mentre a Roma si studia il vaccino contro l’emicrania, il mal di testa colpisce nove persone su dieci e può essere causato da fattori emozionali, stress, digiuno, eccessi di caffeina, assunzione di farmaci e cambiamenti climatici. Per alleviare il fastidio non ricorrete subito ai farmaci: provate prima i rimedi naturali. E iniziate dalla cosa più sana e più semplice: l’attività fisica.

continua »