Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Orti urbani e fattorie in città: Vancouver è la capitale mondiale

Il 44 per cento della popolazione è coinvolto nelle community garden e ci sono 20 mercatini rionali di frutta e verdura a chilometro zero. Se vuoi, puoi allevare galline e produrre miele in città. E il comune ti insegna, gratis, a coltivare solo con fertilizzanti naturali.

da Posted on
Condivisioni

FATTORIE URBANE E ORTI A VANCOUVER –

C’è una precisa strategia amministrativa, molto concreta, che ha fatto di Vancouver la capitale mondiale di orti urbani e fattorie in città. E cioè avvicinare le persone al cibo, ridurre i costi della catena alimentare ed aumentare le opportunità di risparmio, preservare il verde urbano. Tutto questo si chiama sostenibilità, e vale più di qualsiasi nozione scientifica.

LEGGI ANCHE: Orti, li coltiva quasi un italiano su due. Esplodono in città e nelle scuole

COMMUNITY GARDEN VANCOUVER –

Vancouver è una città del Canada, dove l’agricoltura è in forte crisi per effetto del difficile ricambio generazionale nei campi, dove vivono 620mila abitanti e chiunque di loro può entrare a far parte di una community garden. Ovvero dedicare del tempo per coltivare, con vicini di casa, di strada e di quartiere, zucchine, cavolfiori, ortaggi e anche alberi da frutta. Ai neofiti l’amministrazione comunale offre perfino corsi gratuiti di orticultura senza fertilizzanti chimici.

Il risultato di questa politica è che il 44 per cento degli abitanti della città canadese sono coinvolti in una delle 1.700 aree verdi coltivate della città. Allo stesso tempo le fattorie urbane a Vancouver sono triplicate in pochi anni e si contano 20 mercati ortofrutticoli rionali, tutti a chilometro zero.

ALLEVAMENTI GALLINE E ALVEARI IN CITTÀ A VANCOUVER –

Tra le regole introdotte dall’amministrazione comunale c’è anche la possibilità, nei cortili dei condomini, di allevare galline (non più di quattro) purché siano registrate, come c’è il via libera per gli alveari in città. Sono invece proibiti galli, anatre, tacchini e capre.

PER APPROFONDIRE: Grattacieli in legno, a Vancouver è alto ben trenta piani