Questo sito contribuisce all'audience di

Fabula, l’iniziativa che spinge i ragazzi a lasciare lo smartphone per scrivere favole (foto)

Incentivare i giovani dai nove ai vent'anni ad abbandonare televisione e videogame per guardarsi intorno e raccontare la natura che li circonda. Con questo obiettivo nel 2010 nella città di Bellizzi, in provincia di Salerno, ha preso forma Fabula, un’iniziativa culturale nata da un’idea di Andrea Volpe

Fabula, l’iniziativa che spinge i ragazzi a lasciare lo smartphone per scrivere favole (foto)
di
Condivisioni

FABULA

Dare libero sfogo alla creatività attraverso la scrittura di favole, lasciando per un momento da parte smartphone e pc. È questo l’obiettivo del Premio Fabula, un’iniziativa culturale nata nel 2010 nella città di Bellizzi, in provincia di Salerno, dove i ragazzi dai nove ai vent’anni vengono incentivati ad abbandonarsi all’immaginazione per scrivere piccoli racconti che descrivano la bellezza dell’ambiente che li circonda. Nato da un’idea di Andrea Volpe, conduttore e autore radiofonico e televisivo, il Premio ha avuto un grande successo di pubblico e ha raccolto centinaia di Fiabe, che sono finite in un libro che il promotore dell’iniziativa è riuscito a donare a Papa Francesco con tanto di selfie.

LEGGI ANCHE: Fiabe in libertà: un libro e un dvd realizzati per i bambini dai detenuti del carcere di Montacuto

fabula3

FIABE PER L’AMBIENTE

Fabula punta sulla voglia dei ragazzi di abbandonare televisione, videogame e smartphone per guardarsi intorno e raccontare la natura che li circonda. Un moto quasi rivoluzionario per i nostri tempi che ha spinto molti giovani scrittori in erba a partecipare all’ottava edizione del Premio. Per l’occasione i candidati hanno scritto una favola ambientata nei luoghi caratteristici della loro zona d’origine o di residenza, arricchita con la morale, il tipico elemento che contraddistingue questi scritti. Perché alla fine la cosa più importante delle fiabe è la capacità di educare divertendo. In questo modo, il Premio è riuscito a valorizzare, attraverso le parole dei bambini, le eccellenze del territorio e, allo stesso tempo, fornire a questi ragazzi esempi sani dai quali lasciarsi ispirare.

Fabula1

PREMIO LETTERARIO

Quest’anno il premio si è concentrato sull’equilibrio ambientale e la condivisione, argomenti piuttosto sentiti in una terra come il Cilento, dove l’inquinamento idrogeologico rappresenta una minaccia costante. L’edizione 2017 si è svolta i primi giorni di settembre e sono stati premiati undici giovani creativi con ospiti di eccezione come Paolo Ruffini e Alessandro Siani.

Le foto sono tratte dalla pagina Facebook Premio Fabula

IMPARARE A RISPETTARE LA NATURA

Gordon Hempton, il musicista del silenzio che registra la natura (video)

Niccolò, il contadino filologo che preserva la natura facendo rivivere gli antichi scrittori

Una diga anti-plastica nel Mare del Nord progettata da un ragazzo olandese sedicenne

Mare pattumiera: tra pochi anni avremo più rifiuti di plastica che pesci

 

Ultime Notizie: