Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Fa’ la cosa giusta! A Milano dal 10 al 12 marzo la Fiera dei nuovi stili di vita

"Il filo rosso di questa edizione sarà la bellezza che, attraverso la cultura e la partecipazione, rigenera i territori e crea lavoro". Non mancheranno le aree dedicate all’alimentazione vegetariana, vegana e crudista, allo street food, alla mobilità sostenibile, alla cosmesi naturale e biologica e i laboratori per bambini.

di Posted on
Condivisioni

FA LA COSA GIUSTA –

L’evento è da non perdere: dal 10 al 12 marzo 2017, nei padiglioni 3 e 4 di fieramilanocity, torna l’appuntamento conFa’ la cosa giusta!”, la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, organizzata da Terre di mezzo Eventi, quest’anno alla quattordicesima edizione.

Oltre 700 espositori, divisi in 11 sezioni tematiche e 6 aree speciali e più di 370 appuntamenti in programma culturale: incontri, convegni, laboratori per adulti, bambini e ragazzi, degustazioni, dimostrazioni pratiche e letture.

LEGGI ANCHE: Dieci cose che peggiorano la vita sulla Terra. E ci fanno stare male ogni giorno di più

FA LA COSA GIUSTA MILANO –

Il filo rosso di questa edizione sarà la bellezza che, attraverso la cultura e la partecipazione, rigenera i territori e crea lavoro“, ha affermato Miriam Giovanzana, responsabile dell’organizzazione di “Fa’ la cosa giusta!”. E al tema sarà dedicata la nuova edizione della Scuola delle buone pratiche, organizzata da LegAutonomie e Terre di mezzo, in collaborazione con l’Associazione Borghi Autentici d’Italia. Si parlerà, ad esempio, dei progetti di rigenerazione e di coesione sociale che nascono proprio da differenti situazioni di fragilità: l’emergenza -ad esempio quella migratoria- che viene trasformata in una risorsa per la comunità; il degrado strutturale che caratterizza molte aree periferiche delle nostre città con un’elevata concentrazione di edilizia popolare e popolazione anziana, fino ad arrivare allo spopolamento che mette a rischio alcuni borghi del territorio italiano.

EVENTI IN PROGRAMMA A FA LA COSA GIUSTA –

E anche l’attualità sarà al centro degli appuntamenti di “Fa’ la cosa giusta!” attraverso numerosi incontri e dibattiti. In particolare vi segnaliamo l’incontro in programma sabato 11 alle ore 15 a cura di Fairphone, il primo smartphone prodotto con materie prime il più possibile provenienti da filiera etica, da miniere non situate in aree di conflitto, materiali riciclati, processi produttivi non dannosi per l’ambiente e per i lavoratori. Nel corso dell’incontro si cercherà di capire da dove provengono i materiali che costituiscono i nostri smartphone e qual è il loro impatto ambientale e sociale.

Ampio spazio verrà dedicato inoltre, anche quest’anno, al Turismo Consapevole e Percorsi in Italia e in Europa, nell’Anno Internazionale del Turismo Sostenibile indetto dalle Nazioni Unite. Il turismo rappresenta il 10% delle attività economiche mondiali e può contribuire a combattere la povertà e a favorire la reciproca conoscenza tra i popoli e il dialogo interculturale.

E non mancheranno le aree dedicate all’alimentazione vegetariana, vegana e crudista, allo street food, alla mobilità sostenibile, alla cosmesi naturale e biologica. Tantissimi anche i laboratori per bambini.

PER APPROFONDIRE: Ecco i luoghi più inquinati del mondo, in Ghana e Cina, nelle discariche dei prodotti elettrici