Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Rifiuti degli animali: in Spagna parte la campagna Cacas Express

Cani e padroni maleducati sono seguiti e il “ricordino” viene spedito a casa. Un’installazione artistica in un parco giochi per richiamare gli incivili.

Condivisioni

ESCREMENTI DI CANI PER STRADA: LA SOLUZIONE SPAGNOLA –

Guerra senza quartiere in Spagna contro le cattive abitudini dei cittadini di sporcare strade e marciapiedi con i bisogni dei cani. In diverse amministrazioni comunali sono stati reclutati dei vigilantes volontari che seguono cani e padroni con l’obiettivo di tenere pulite le città. Poi è partita la campagna Cacas Express, ovvero il padrone maleducato viene “spiato” e il bisognino del cane viene poi spedito a casa. Inoltre i cittadini scorretti vengono filmati attraverso i cellulari e i video finiscono nella rete di YouTube.

LEGGI ANCHE: Come scegliere il cane giusto, 10 regole d’oro per non sbagliare

LA CAMPAGNA CACAS EXPRESS –

Infine, l’ultimo richiamo a un comportamento più civile è del collettivo Luzinterruptus che ha scelto la strada della provocazione artistica. In un parco giochi per bambini, bersagliato dai cani nonostante i tanti cartelli con i relativi divieti, sono stati disseminati, in piena notte, cinquecento sacchetti igienici riempiti di luce. Titolo dell’installazione: You’d better watch your step in Madrid che, tradotto, significa A Madrid è meglio guardare dove metti i piedi. Il risultato di tante campagne è che le cacche dei cani in strada sono diminuite del 20 per cento. Un primo passo verso la civiltà, che forse qualcuno dovrà imitare anche in Italia.

PER APPROFONDIRE: Cani e gatti sempre più obesi, ecco 5 regole per farli dimagrire

LEGGI ANCHE: