Questo sito contribuisce all'audience di

Non sprecare aiuta a vivere insieme e meglio, nella concordia (Eraclito)

Il filosofo greco, che anticipò Platone, fu anche un maestro di stili di vita. Ai suoi concittadini di Efeso spiegò, bevendo acqua e farina, come la lotta allo spreco è una chiave per vivere nella pace. E nel benessere autentico

Non sprecare aiuta a vivere insieme e meglio, nella concordia (Eraclito)
di
Condivisioni

ERACLITO CONTRO GLI SPRECHI

Eraclito è stato un grande filosofo greco, che anticipò Platone e gli stoici. Visse tutta la vita a Efeso, sulle coste dell’Asia Minore, tra il 535 e il 475 avanti Cristo, e la sua era una famiglia aristocratica molto importante. Sembra che addirittura Eraclito fosse un discendete dei re della città.

LEGGI ANCHE: Godere delle piccole cose, 10 strade per vivere meglio ed essere più felici

SPRECHI ALIMENTARI

Il pensiero di Eraclito è diventato decisivo, anche come precursore perfino dell’illuminismo e dei suoi valori, nell’elaborazione della teoria del lògos come principio fondativo della realtà. Ovvero il pensiero razionale, che nasce dall’analisi e dall’approfondimento delle cose, con i tempi giusti, e non con lo spirito compulsivo, e spesso superficiale, che oggi utilizziamo per ampliare la nostra conoscenza attraverso le domande-risposte offerte da Internet in tempo reale. Il lògos di Eraclito altro non è che la ragione degli uomini, la nostra autentica sapienza che, come scriveva il filosofo greco, «significa conoscere l’intendimento di tutte le cose attraverso tutte le cose». Dunque, non fermarsi al preconcetto di un’opinione, magari poco attendibile, o alla presuntuosa sicurezza di una verità affermata senza alcuna competenza. Conoscere, infatti, significa approfondire, con coraggio, anche di scoprire cose che non ci aspettavamo di scovare.

PER APPROFONDIRE: La guerra (fino al terrorismo islamico) per l’acqua che noi sprechiamo. Il libro che ci racconta come dall’acqua si arriva ai grandi conflitti della nostra vita

COME RIDURRE LO SPRECO ALIMENTARE

Ma Eraclito fu anche un grande maestro, molto ascoltato, di stili di vita ispirati all’idea di Non sprecare. Un giorno, i cittadini di Efeso gli chiesero quale fosse la chiave giusta per arrivare alla concordia tra le diverse comunità della città, da sempre in lotta. Eraclito salì sulla tribuna, e invece di fare un discorso, prese una tazza d’acqua fredda, versò della farina, diede una mescolata, bevve e se ne andò. Quando poi gli chiesero una spiegazione di un gesto così imprevisto, Eraclito disse che una comunità, una città, per vivere nella pace «non deve sprecare». E può accontentarsi di quello che ha e di come lo conserva e lo apprezza. Una lezione di straordinaria sintesi e attualità.

LE MIGLIORI RICETTE ANTISPRECO IN CUCINA

Ricette con gli scarti di verdure e ortaggi, le migliori per sprechi zero

Come riciclare avanzi di formaggio: 15 idee e ricette per pietanze ghiotte e appetitose

Ricette antispreco: le polpette di pane con salsa ai peperoni

Avanzi di zucca, 8 ricette antispreco da portare in tavola con gusto

Ultime Notizie: