Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Down Cafè: a Istanbul è gestito soltanto da ragazzi diversamente abili

Un’esperienza unica che ha fatto diventare questo locale uno dei più frequentati della Turchia. Casi simili ci sono anche in Italia, a Roma ed a Firenze, grazie alla nostra rete di generosi volontari.

Condivisioni

DOWN CAFE ISTANBUL –

Si chiama Down Cafè, si trova in un bel quartiere di Istanbul, a Sisli, e ha una caratteristica molto particolare: vi lavorano soltanto ragazzi diversamente abili. In pochi mesi il Down Cafè è diventato uno dei locali più frequentati della capitale della Turchia, e tutti sottolineano la gentilezza e l’efficienza del personale. Oltre alla qualità dei prodotti ed ai prezzi bassi.

LEGGI ANCHE: Albergo Etico, un esperimento di inserimento lavorativo per i ragazzi down

INSERIMENTO LAVORATIVO RAGAZZI DOWN –

I ragazzi che lavorano nel bar di Istanbul hanno un’età compresa tra i 18 e i 25 anni, e sono in attività dalle 9 del mattino alle 5 del pomeriggio, sempre sorridenti e disponibili con i clienti. Tra l’altro l’iniziativa è piaciuta molto perché la sindrome di Down ha colpito in Turchia circa 100mila giovani, che aumentano ogni anno di 1.500 unità.

DOWN CAFE IN ITALIA –

Anche in Italia ci sono iniziative simili come La locanda Girasoli a Roma e il Milleluci Cafè a Firenze, aperto dall’associazione di volontari Trisomia21. Sono esempi molto belli di come si possa lavorare, senza grandi impegni ma con estrema efficacia, all’integrazione dei ragazzi handicappati, non considerandoli più soltanto dei giovani malati da curare. Con queste attività i ragazzi si sentono utili, socializzano tra di loro e con i clienti, e in più hanno un lavoro che di questi tempi è un vero miracolo.

PER APPROFONDIRE: Nel quartiere generale della Microsoft, l’autismo è una ricchezza

LEGGI ANCHE: