Questo sito contribuisce alla audience di

A Lecco il primo distributore automatico di vino. A breve uno anche a Oggiono

Gli utenti potranno scegliere tra due diversi tipi di vino rosso, due vini bianchi e una birra, selezionati tutti secondo la filosofia della filiera corta da produttori locali.

A Lecco il primo distributore automatico di vino. A breve uno anche a Oggiono
A Lecco e Oggiono i primi distributori automatici di vino
di
Condivisioni

DISTRIBUTORE AUTOMATICO VINO A LECCO - Non solo acqua, latte, detersivi e cereali: a Lecco, precisamente in viale Turati, è stato installato il primo distributore automatico di vino e presto dovrebbe entrare in funzione.

LEGGI ANCHE: Acqua a costo zero, ecco i chioschi più belli d’Italia

DISTRIBUTORE AUTOMATICO DI VINO A OGGIONO - Come leggiamo su Resegone online, lo speciale distributore realizzato dalla Enoenergy, una startup innovativa con sede a Missaglia, è il primo in Italia: il secondo verrà inaugurato presto a Oggiono.

In particolare, gli utenti potranno scegliere tra due diversi tipi di vino rosso, due vini bianchi e una birra, selezionati tutti secondo la filosofia della filiera corta da produttori locali. La macchina per la distribuzione automatica del vino sarà in funzione tutti i giorni dalle 8 alle 10 di sera e permetterà di prelevare vino a partire da una quantità minima di mezzo litro.

COME FUNZIONA IL DISTRIBUTORE AUTOMATICO DI VINO - Sicuro dal punto di vista igienico-sanitario, grazie a un sofisticato sistema brevettato, il distributore prevede un sistema di controllo basato sull’utilizzo della tessera sanitaria e di un pin rilasciato al momento della registrazione: l’accesso al servizio è vietato ai minori di 18 anni.

Un progetto interessante che porta con sé anche un importante risvolto sociale: la start up Enoenergy, nel corso dei prossimi tre anni, conta di assumere circa 30 persone provenienti dalle fasce più deboli della popolazione.

(L’immagine di copertina è tratta da Resegoneonline.it)

PER SAPERNE DI PIU': Acquisti alla spina, tutti i vantaggi di un mercato in crescita

LEGGI ANCHE:

Ultime Notizie:

Test su emissioni auto, il grande bluff italiano

Test su emissioni auto, il grande bluff italiano

Dovevano essere mille, secondo l’annuncio in pompa magna televisiva del ministro Graziano Del Rio nel lontano 2015. In realtà ne sono stati fatti appena 25. Colpa della burocrazia, probabilmente, ma anche di ministri che fanno annunci e promesse. E poi non sanno come mantenerle.

continua »