Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Depilazione naturale, con i fili di cotone o con una ceretta araba, il sokkar, a base di zucchero

Anche dal sapone di Aleppo si può ricavare un’ottima ceretta naturale: ecco la ricetta. In erboristeria potete trovare il succo di catapuzia. La farina di ceci funziona con acqua e curcuma.

di Posted on
Condivisioni

DEPILAZIONE NATURALE

Dal filo di cotone al succo di catapuzia, passando per la farina di ceci mescolata con acqua e curcuma. Dalla ceretta araba, il sokkar, molto economica e a base di zucchero, a quella realizzata in casa con il sapone di Aleppo. Le donne per depilarsi non sono obbligate a andare dall’estetista e pagare spesso conti stratosferici: esistono anche molti metodi naturali, efficaci, economici e salutari.

LEGGI ANCHE: Come proteggere le gambe, 5 consigli a costo zero. Dal cibo alla ginnastica e agli impacchi

METODI DI DEPILAZIONE NATURALE

  • Il rasoio è sicuramente il metodo più impiegato dalle donne (e anche dai maschi) per eliminare i peli superflui. È una pratica veloce e indolore, non provoca allergie ed è il classico rimedio “last minute” da effettuare quando il tempo è poco e si deve subito correre ai ripari. Con il rasoio però, i peli vengono strappati solo superficialmente e non insieme ai bulbi, per cui essi ricrescono molto velocemente e spesso questo tipo di depilazione può causare lo sviluppo di peli incarniti. Se proprio non potete fare a meno di utilizzare il rasoio, fatelo non prima di aver cosparso la zona interessata (gambe, inguine, viso) con una schiuma specifica per depilazione e ricordate di idratare la pelle con della buona crema, immediatamente dopo l’operazione.
  • Da qualche tempo si sta diffondendo la moda del threading (dall’inglese “threads” cioè “fili”), che consiste nell’utilizzo di un filo di cotone, chiuso ad anello e ritorto più volte su sé stesso, da attorcigliare intorno ai peli per strapparli via. Pare sia un metodo davvero efficace ma non semplicissimo da praticare, a meno che non si sia dotati di un’ottima manualità e di una certa destrezza.
  • Il sokkar è una ceretta araba molto economica che consta di una pasta di caramello preparata con 100 grammi di zucchero, 25 grammi di succo di limone e, qualora lo si voglia, anche del miele. Sciogliete gli ingredienti in una pentola a fuoco basso e poi, quando il composto diventa denso, toglietelo dal fuoco e formate delle palline che lavorerete con le mani fino a quando la pasta non diventerà elastica, appiccicosa e di colore oro. Se lo ritenete necessario, bagnate leggermente le mani per lavorare meglio il composto. Stendete dunque la cera contropelo e poi tirate nel senso della crescita, per non stressare i capillari e i bulbi piliferi. La sokkar lascia la pelle morbidissima e i residui si eliminano con acqua calda.
  • Con il sapone di Aleppo potrete preparare una ceretta davvero niente male. Prendete una ciotola e grattugiatevi dentro circa 60 grammi di sapone erboristico di Aleppo e 60 di sapone naturale, mescolate e poi fate essiccare tutto su uno strofinaccio di lino, per circa due settimane. Dopo 15 giorni, tritate le scaglie con un batticarne e poi aggiungete un cucchiaio di acqua minerale naturale, un cucchiaio di olio di mandorle e uno di olio di oliva. Rimestate e poi unite 40 gocce di olio essenziale di lavanda o qualunque altro olio vi piaccia. Quando il comporto risulterà cremoso, mettetelo dentro un barattolo di vetro e lasciatelo in frigo per 24 ore. La crema va spalmata sulla parte da depilare e deve stare in posa per 10 minuti. La ceretta in frigorifero resiste per circa 5/6 mesi.
  • Il trimmer è un rasoio elettrico utilizzato dagli uomini soprattutto per accorciare la lunghezza della barba mentre le donne lo adoperano, generalmente, solo per ridurre i peli superflui all’inguine.
  • Procuratevi del succo di catapuzia (pianta asiatica), che trovate comodamente in erboristeria. Dopodiché, prendete del miele e mescolatelo al succo di catapuzia e applicatelo poi sulla zona che dovete depilare, fate agire qualche minuto e risciacquate con acqua tiepida; infine spalmate una crema idratante: il risultato è ottimo.
  • Anche la farina di ceci elimina efficacemente i peli superflui. Mescolate quest’ultima alla curcuma e all’acqua e rimestate finché il composto non diventerà denso; dopodiché, aggiungete un cucchiaino di panna fresca, poi stendete la crema così ottenuta sulla zona da depilare e fate asciugare.

COSÌ LE DONNE CURANO IL CORPO CON PRODOTTI NATURALI:

  1. Gel rinfrescante per le gambe: come farlo in casa con rimedi naturali
  2. Scrub fai da te per la cura del corpo: ecco come prepararlo con il sale
  3. Calli, i rimedi per curarli. Impacchi naturali con bicarbonato e aglio. Ottimo il pediluvio
  4. Pelle del viso screpolata: le cause e tutti i rimedi naturali per nutrirla e idratarla
  5. I rimedi naturali per nutrire e curare la pelle, contrastando la comparsa delle rughe