Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Deodoranti naturali per ambiente, dalle bucce di agrumi alla lavanda. E alle piante domestiche

Gli odori naturali sono molto resistenti e talvolta irripetibili attraverso la chimica, ecco perché conviene imparare a preparare dei deodoranti fatti in casa in grado di profumare i nostri ambienti. Dai mazzi secchi di eucalipto ai deodoranti alla zeolite, ecco tante idee naturali per avere sempre un buon odore in casa

Condivisioni

DEODORANTI NATURALI PER AMBIENTI

Dall’ammonio al toluene, dal benzetonio cloruro al pirofosfato di potassio: la lista degli elementi tossici che sono contenuti all’interno di un semplice spary per deodorare gli ambienti in casa è davvero molto lunga. E preoccupante, a leggere il libro scritto da Karyn Siegel-Maier, ‘Casa pulita naturalmente‘ (edizioni Punto d’Incontro), per i danni, per esempio, al fegato e alla pelle. D’altra parte i cattivi odori in casa sono davvero fastidiosi. Facilmente migrano da una stanza all’altra, dalla cucina alle stanze da letto, da un bagno al salotto. Che fare? La soluzione più semplice, risparmiando, non sprecando soldi e salute, è quella di affidarsi ad alcuni rimedi naturali. Semplici, efficaci e salutari.

LEGGI ANCHE: Detersivi fai da te: come utilizzare la vodka per le pulizie di casa

DEODORANTE PER AMBIENTI FATTO IN CASA

A fronte di tanti deodoranti chimici, che in alcuni casi hanno anche controindicazioni ambientali e per la salute (considerando le sostanze che li compongono), si può spaziare con le tante alternative dei deodoranti naturali. Con i seguenti vantaggi: gli odori naturali sono molto resistenti e talvolta irripetibili attarevrso la chimica. Si risparmia e si evitano sprechi di acquisti inutili. Si protegge l’ambiente e la salute. Ecco i migliori deodoranti naturali per la casa, e come si preparano.

COME CREARE UN DEODORANTE PER AMBIENTI

Questi deodoranti possono essere ricavati con dei piccoli esperimenti domestici oppure sfruttando degli elementi che sono già pronti in natura che non chiedono altro di essere accolti sotto il vostro tetto. Vediamone alcuni:

  • Le bucce degli agrumi. Nelle case di una volta era prassi comune ma adesso questa usanza si è un po’. Perché non riportarla in auge? Le bucce di arancia, mandarino o pompelmo lasciate nel locale che intendete profumare sono davvero una valida soluzione che non delude mai.
  • I sacchetti riempiti di lavanda. Utilissimi per profumare i capi dentro gli armadi sono un diffusore naturale di aromi delicati anche negli ambienti non troppo ampi. Oltre alla lavanda possono essere utilizzati allo stesso scopo anche il timo, il rosmarino, la salvia e i petali di rosa.
  • Piante domestiche. Un altro ottimo modo per pulire l’aria in casa è dotarsi del giusto numero di piante. Quest’ultime, infatti, sono in grado di assorbire l’anidride carbonica e le tossine.
  • Olii essenziali. Alcuni dei più efficaci sono quelli al pompelmo e al tè verde. Il primo si può ricavare con il metodo della spremitura a freddo della scorza. Ha proprietà antisettiche e rinfrescanti per la casa oltre ad avere un gradevole profumo agrumato di pulito e una piacevole sensazione di freschezza. Il secondo invece si ottiene miscelando in una bottiglietta spray: acqua, metà succo di limone e qualche goccia di olio dell’albero del Tè.
  • Eucalipto. Un’altra ottima soluzione sono i mazzi di rami secchi di eucalipto. Lasciati nella camera da letto regalano un profumo fresco e pulito per lungo tempo.
  • Candele profumate. Sono un’ottima soluzione per profumare la casa e darle un tocco mistico di intimità. Ormai si possono trovare di tutte le fragranze, l’importante però è assicurarsi, leggendo l’etichetta, che siano fabbricate in modo naturale e con ingredienti salutari.
  • Deodoranti alla zeolite. Si tratta di un minerale che non copre gli odori ma li elimina. I deodoranti che ne sono composti hanno la capacità di catturare gli odori di muffa e di assorbire l’umidità in eccesso. Inoltre sono del tutto inodori e naturali.
  • Palosanto. Si tratta di un albero tipico delle coste americane che si affacciano sul Pacifico, ed è caratterizzato da una forte profumazione naturale che si sprigiona con la combustione. Per questa ragione sarà necessario comprarne qualche bastoncino e accenderlo, come fosse incenso, per scoprirete una fragranza di cui, da quel momento, non saprete più fare a meno.

TUTTI I RIMEDI NATURALI PER LA CASA

Detersivi fai da te: come utilizzare la vodka per le pulizie di casa

Detersivi fai da te, come preparare in casa un brillantante anticalcare

Detersivi fatti in casa con la buccia di agrumi. Arance, limoni e mandarini: non si spreca nulla

Lisciva di cenere: come prepararla in casa e i consigli per utilizzarla nelle pulizie domestiche

Come pulire l’auto in maniera ecologica: i detersivi fai da te e i consigli utili

Detersivi naturali fai da te con l’aceto: ottimi per le pulizie ecologiche