Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Il pranzo di Pasqua di Non sprecare: ecco come risparmiare e portare in tavola cibo salutare

I consigli della dottoressa Sara Campolonghi per un pranzo di Pasqua ricco di gusto ma anche sano e nutriente.

Condivisioni

CONSIGLI PER IL PRANZO DI PASQUA –

La Pasqua si avvicina e come ogni anno fervono i preparativi. Proprio come tutto l’anno, però, anche in questa occasione di festa devono rimanere fermi i nostri propositi di non spreco e salute, che anzi in giorni come questi possono essere esaltati ancor di più. La dottoressa Sara Campolonghi ci suggerisce tanti consigli per il pranzo di Pasqua per provare ad abbandonare per una volta le tradizionali pietanze, con leggerezza e senza rinunciare al gusto. Ecco cosa ci scrive.

LEGGI ANCHE: Come fare un uovo di Pasqua originale

RICETTE PER IL PRANZO DI PASQUA –

Le possibilità di piatti ed abbinamenti sono davvero tante! La scelta dipenderà anche dai vostri gusti: se preferite un menu a base di carne, pesce, oppure senza ingredienti di origine animale. Certamente il primo elemento da considerare sono gli ingredienti di stagione: la primavera è arrivata, ed ecco che sui banchi dei mercati troviamo i meravigliosi carciofi, gli asparagi, le prime fragole.

CONTORNI PER IL PRANZO DI PASQUA –

Il carciofo può diventare l’ingrediente principale del menu: come condimento per un’ottima pasta o lasagna, o ad accompagnare i secondi. Gli asparagi possono essere la base di un delizioso risotto (magari integrale), o un raffinato contorno per il pesce al forno con un condimento a base di olive, o cotto semplicemente al vapore.

Per chi preferisse i legumi, scatenate al vostra fantasia, con un ottimo tortino di ceci, carote e broccoliuna caponatina di verdure con pinoli e uvetta, una purea di lenticchie con riso basmati integrale, o ancora delle simpatiche crocchette di miglio e verdure. Per i contorni, provate l’insalata di cavolo rosso con pistacchi e uvetta, o l’insalata agrodolce di finocchi, verza, olive nere e arancia.

DESSERT PER IL PRANZO DI PASQUA –

Le fragole possono essere utilizzate in una ricca macedonia accompagnate da pezzetti di cioccolato extrafondente, noci, mandorle, uvetta e datteri freschi, oppure per formare colorati spiedini di frutta fresca insieme ad ananas, kiwi ed albicocche o prugne secche.

Infine, l’irrinunciabile uovo di cioccolato: ce ne sono di tutti i tipi, scegliamolo con cura! Alta qualità, cioccolato con alta percentuale di cacao, magari arricchito con mandorle, noci, nocciole, peperoncino, mirtilli rossi!

Per concludere, non dimenticate la sensazione sgradevole che ci prende di solito alla fine di un pranzo troppo abbondante: oltre a creare un menu gustoso ed equilibrato, godetevi appieno il vostro pranzo pasquale, assaggiando di tutto, soprattutto i piatti che più vi piacciono, ma regolatevi con le porzioni! Gusterete ogni boccone e vi alzerete da tavola felici, magari per fare una bella passeggiata al sole in compagnia.

Auguri a tutti!

ECCO COME APPROFITTARE DI QUESTA FESTIVITÀ CON LE RICETTE DELLA TRADIZIONE E NON SOLO:

Come fare la colomba di Pasqua in casa

La pizza sbattuta, una ricetta tradizionale per la colazione ricca di Pasqua

Torta pasqualina: la ricetta dolce perfetta per la colazione, con riso e amaretti

Come decorare le uova di Pasqua con i bambini, in maniera ecologica e divertente

Biscotti di Pasqua: la ricetta per prepararli insieme ai bambini

LEGGI ANCHE: