Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Cassonetti dei rifiuti dipinti dagli artisti, in concorso gARTbage. Una buona idea per curare la parte estetica della raccolta (foto)

Anche l'occhio vuole la sua parte, e di solito i contenitori dell'immondizia, pizzati anche sotto casa, sono orribili. Il comune di Sassari ha trovato il modo di renderli gradevoli da un punto di vista estetico. Chiamando gli artisti a partecipare, a costo zero, a un concorso pubblico

Condivisioni

TRASFORMARE I CASSONETTI IN OPERE D’ARTE

Spesso sono davvero orribili. Parliamo dei cassonetti dei rifiuti che troviamo nelle strade delle nostre città, magari proprio sotto il portone di casa. Colori opachi e anonimi, sporchi per definizione, senza alcuna cura dell’estetica come se il rifiuto, da smaltire correttamente per evitare sprechi, fosse necessariamente un sinonimo di brutto. Per spezzare questa assurda correlazione, il comune di Sassari ha organizzato un Concorso, aperto a tutti gli artisti di età superiore ai 18 anni, per dipingere proprio le pareti dei cassonetti dell’immondizia.

Il concorso si intitola gARTbage, un titolo che gioca sulle parole anglosassoni che indicano il rifiuto (garbage) e l’arte (art).

LEGGI ANCHE: Raccolta differenziata, tutto quello che c’è da sapere per procedere correttamente

GARTBAGE CONCORSO STREET ART

Partecipare è semplicissimo e non costa nulla: basta seguire le indicazioni contenute in questo sito e poi mandare l’adesione, con il progetto e la candidatura, a questo indirizzo mail: progettogartbage@gmail.com entro il 20 settembre 2018. Sono previsti tre premi: il primo di 1.000 euro, il secondo di 500 e il terzo di 250 euro. Ma più che i soldi qui contano due cose. La prima è una forma di partecipazione e di condivisione, più da cittadini che da artisti, per rendere sempre più efficiente il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, anche curando il lato estetico dei contenitori piazzati nelle nostre strade. La seconda cosa è che si tratta di un’occasione per fare conoscere giovani talenti, in grado di coniugare la lotta allo spreco e l’uso corretto della spazzatura con la sensibilità artistica. Come dimostrano le foto di alcune candidature.

COME FARE IN MODO CORRETTO LA DIFFERENZIATA. RIFIUTO PER RIFIUTO:

  1. Raccolta differenziata del polistirolo: i consigli utili per riciclarlo in maniera corretta
  2. Raccolta differenziata del vetro, come farla nel modo giusto. E consentire il riciclo
  3. Plastica e raccolta differenziata, tutto quello che bisogna sapere per farla bene
  4. Raccolta differenziata delle lattine: una guida utile per procedere correttamente
  5. Raccolta differenziata dell’umido: come procedere in maniera corretta
  6. Raccolta differenziata: come smaltire correttamente i farmaci scaduti o avanzati
  7. Raccolta differenziata del Tetra Pak: come smaltirlo correttamente, per evitare sprechi
  8. Raccolta differenziata: come riciclare correttamente i rifiuti organici

LEGGI ANCHE: