Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Comunità Solare locale: comuni e cittadini insieme per ridurre i consumi energetici

In provincia di Bologna, i cittadini e le amministrazioni comunali hanno deciso di allearsi per combattere gli sprechi energetici puntando sulle energie rinnovabili.

Condivisioni

COMUNITA’ SOLARE LOCALE –

Avete mai sentito parlare della prima Comunità Solare italiana? Si tratta di un’iniziativa nata in provincia di Bologna dalla collaborazione tra cittadini e amministrazione che ha l’ambizioso obiettivo di ridurre i consumi energetici puntando sull’uso delle energie rinnovabili. Nei 6 comuni interessati, l’amministrazione ha individuato alcuni spazi nei quali sono stati creati degli impianti fotovoltaici, in seguito assegnati ai soci della Comunità Solare attraverso delle quote. Diventare soci è semplicissimo: basta infatti versare una quota di 15 euro annui.

COMUNITA’ SOLARE BOLOGNA: I VANTAGGI PER I SOCI –

I vantaggi per i soci della Comunità Solare sono svariati: check-up energetici della propria abitazione, così da individuare gli sprechi; possibilità di richiedere energia; buoni premio che si ottengono dimostrando l’effettiva diminuzione dei consumi energetici attraverso l’uso di fonti alternative.

LA STORIA: Burlington, nel Vermont la città alimentata solo da fonti rinnovabili

LEGGI ANCHE: A Boston, lo smartphone si ricarica attraverso una speciale panchina a energia solare