Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Compravendite online di prodotti usati, come evitare spiacevoli sorprese e sprechi di soldi in 5 mosse. Con la Rete ci vuole prudenza

Occhio a truffe e raggiri. Ecco come difendersi e capire se un annuncio online è affidabile seguendo 5 consigli pratici raccolti dall’Unione Nazionale Consumatori.

Condivisioni

COMPRAVENDITA ONLINE DELL’USATO

E’ sempre bene conoscere l’interlocutore di una compravendita, anche se la facciamo online. Come è bene essere informati dall’inizio di quali sono le condizioni (per esempio come funziona il diritto di recesso) e i pagamenti più sicuri, per evitare il rischio di sprecare soldi, oggetti e tempo.

LEGGI ANCHE: Regali online, come scegliere il pensiero più gradito risparmiando tempo e denaro

GUIDA PER LA COMPRAVENDITA ONLINE DELL’USATO

La Polizia Postale, che ha la competenza su tutto ciò che avviene su Internet, in collaborazione con l’Unione dei consumatori e con Subito, ha preparato un utile guida proprio per la compravendita dell’usato online che, tra l’altro, si può scaricare per intero dal sito dell’associazione Unione nazionale dei consumatori. Con un’avvertenza iniziale: gli acquisti dei prodotti di seconda mano sono un modo per risparmiare, sicuramente, e le compravendite online consentono ulteriori riduzioni di spesa e di tempo. Ma bisogna essere attenti e prudenti, almeno con queste cinque regole.

CONSIGLI PER LA COMPRAVENDITA ONLINE DELL’USATO

  • Quali dati fornire per l’acquisto online? I dati personali possono rendere identificabile una persona fornendo informazioni strettamente riservate. Per questo è necessario proteggerli se non si è certi al 100% dell’affidabilità della persona con cui siete in trattativa. Documenti di identità, codice fiscale e numeri di carte di credito sono dati sensibili che possono essere riutilizzati o sfruttati per scopi illegittimi.
  • Un prezzo troppo vantaggioso? Oltre al prezzo, è importante analizzare anche le altre componenti fondamentali di un annuncio, ossia foto e descrizione. Inoltre è opportuno confrontare il prezzo conveniente con quello indicato in altre offerte simili, perché se differisce di molto potrebbe trattarsi di un annuncio non veritiero.

PER APPROFONDIRE: Acquisti online, tutti i modi semplici per risparmiare ed evitare sorprese

  • Poche informazioni accompagnano l’annuncio? Non esitate a chiederne altre all’inserzionista! Un annuncio affidabile contiene molte informazioni ed è bene diffidare di chi si dimostra troppo ansioso di concludere la vendita mettendovi fretta, proponendo forti sconti o fornendo spiegazioni poco chiare. E se anche le foto vi sembrano troppo belle per essere vere, è meglio cercarle prima on-line per essere certi che le abbia fatte davvero il venditore.
  • Come contattare il venditore? Potete utilizzare il servizio di messaggistica o email offerto da alcune piattaforme per gestire le vostre trattative nel modo più semplice ed immediato. Al momento di concludere l’affare è consigliabile lo scambio a mano, per accertarvi che l’oggetto rispetti le caratteristiche descritte nell’annuncio avendo la possibilità, in caso contrario, di rinunciare all’acquisto o trovare un altro accordo con il venditore.
  • Quali strumenti di pagamento? A conclusione di ogni affare, arriva il momento di pagare. Si consiglia sempre di prediligere lo scambio a mano, ma se proprio non fosse possibile incontrarsi, utilizzate e richiedete metodi di pagamento sicuri e tracciabili, evitando il trasferimento di denaro o la ricarica di carte prepagate.

COME FARE LA SPESA SENZA SPRECARE UN EURO E RISPARMIANDO: