Questo sito contribuisce all'audience di

Caldo torrido e condizionatore, 10 consigli per usarlo nel modo migliore e più efficace

La prima cosa da fare è montarlo in alto, in quanto l’aria fredda tende a scendere. Scegliete apparecchi con una buona classe energetica, e occhio ai bonus. Ma soprattutto non lasciate le finestre aperte quando lo usate e ricordatevi sempre di fare la manutenzione

Caldo torrido e condizionatore, 10 consigli per usarlo nel modo migliore e più efficace
di
Condivisioni

COME RISPARMIARE CON IL CONDIZIONATORE –

Con il caldo torrido, con l’afa, e in particolari circostanze e luoghi (pensate a una giornata di lavoro con le temperature attorno ai 40 gradi), diventa impossibile rinunciare all’uso del condizionatore. Ma questo non significa che bisogna farlo senza alcuna, anche piccola, precauzione che consenta il massimo del rendimento.

LEGGI ANCHE: Risparmio idrico ed energetico in estate: i consigli per non far impazzire la bolletta

COME USARE IL CONDIZIONATORE –

Ecco 10 consigli, chiari ed essenziali, per Come usare correttamente il condizionatore.

  • Dove metterlo: in alto. La prima regola per il buon funzionamento di questi apparecchi è di sistemarli in alto, per il semplice motivo che l’aria fredda tende a scendere. E quindi l’efficacia del raffreddamento è più alta se la posizione è corretta.
  • Mai dietro tende e divani. Basta poco per limitare la diffusione di aria fredda nell’ambiente in cui si trova il condizionatore. Le tende e i divani sono due esempi classici di barriere che impediscono all’aria fresca di propagarsi, bloccandola in un determinato spazio.
  • Classe energetica alta. Per usare il condizionatore senza sprechi è necessario, al momento dell’acquisto, prestare attenzione alla sua classe energetica. Quindi, sono da preferire i modelli di classe A o superiore.
  • Niente porte e finestre aperte. Se vogliamo usare il climatizzatore in modo intelligente, senza sprecare tempo e soldi, allora dobbiamo isolare il più possibile l’ambiente che vogliamo rinfrescare. Eventuali flussi esterni di aria calda vanificano gli effetti del condizionatore rendendo molto più lento l’abbassamento della temperatura.
  • Fare la corretta manutenzione. Se utilizziamo il condizionatore soltanto nei mesi caldi, dobbiamo ricordarci di pulire i filtri dell’aria e le ventole alla prima accensione stagionale. Inoltre, dobbiamo eseguire l’operazione di igienizzazione almeno ogni due settimane per evitare che le muffe e i batteri, che vi si annidano facilmente, ci facciano male.
  • Usare timer e funzione notte. Dormire con il condizionatore acceso non è salutare ed è un vero spreco. Per evitare tutto questo, possiamo impostare il timer oppure scegliere la funzione “notte”. Così limiteremo al minimo il tempo di accensione dell’apparecchio abbattendo i consumi energetici.
  • Valutate gli incentivi per gli acquisti. Per non sprecare soldi, dobbiamo documentarci sugli incentivi pubblici destinati a tutti coloro che comprano un nuovo condizionatore. Per l’acquisto di una pompa di calore, ad esempio, se serve a sostituire integralmente o parzialmente il vecchio impianto termico, è possibile usufruire di determinati ecobonus, detraibili dall’Irpef.
  • Fare attenzione ai tubi. È opportuno coibentare i tubi del circuito refrigerante, che si trovano all’esterno dell’abitazione. Essi, infatti, si possono danneggiare facilmente se vengono esposti direttamente al sole o alle intemperie.
  • Non raffreddare troppo l’ambiente. Nei mesi caldi, possono bastare due o tre gradi in meno della temperatura esterna per non soffrire il caldo. In molti casi è sufficiente l’attivazione della funzione “deumidificazione” per ottenere l’effetto desiderato poiché l’umidità dell’aria ci fa percepire la temperatura molto più alta di quella reale.
  • Evitare i colpi di freddo. Installare il condizionatore in corridoio al fine di rinfrescare tutti gli ambienti può essere controproducente. Oltre a non produrre l’effetto desiderato ci espone al rischio dei colpi di freddo ogni volta che passiamo per il corridoio andando da un ambiente all’altro.

TUTTI I CONSIGLI PER RESISTERE AL CALDO IN MODO NATURALE

Caldo estivo e afa, come difendersi. Dall’abbigliamento ideale ai cibi giusti

Cibi anti-caldo ecco quelli giusti per sopportare l’afa e non ingrassare (foto)

Il caldo sta tornando, ecco dieci modi per combatterlo con i rimedi naturali

Caldo record, siamo finiti all’inferno. Qualcuno nega ancora il surriscaldamento?

Ultime Notizie: