Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Aloni gialli sulla biancheria, eliminateli con sale e acqua fredda. Oppure borotalco e ferro da stiro (foto)

Anche la cenere nell’acqua bollente è molto efficace. Le cause degli aloni gialli? Il tempo che passa, il deodorante troppo forte, la cattiva conservazione degli indumenti.

da Posted on
Condivisioni

COME RIMUOVERE ALONI E MACCHIE DI SUDORE

Lenzuola, magliette, tovaglie, asciugamani: non c’è un pezzo della biancheria che non corra il rischio di essere rovinato dagli aloni gialli. I motivi? L’usura del tempo, ma anche la cattiva conservazione degli indumenti, le macchie di sudore non lavate bene e l’uso di deodoranti troppo aggressivi. Gli aloni gialli conferiscono alla biancheria (soprattutto ai pizzi e ai merletti, se presenti) un aspetto poco pulito e non è facile rimuoverli con i detersivi che si trovano nella grande distribuzione. Che fare, dunque? Per sbarazzarsi definitivamente di queste brutte macchie giallastre, occorre armarsi di pazienza e optare per qualche soluzione alternativa, naturale e poco costosa, adatta allo scopo.

LEGGI ANCHE: Come togliere le macchie dai tessuti con i prodotti che abbiamo in casa

COME RIMUOVERE ALONI GIALLI DI SUDORE

Vediamo dunque insieme come eliminare gli aloni gialli dalla biancheria:

  • Innanzitutto per evitare che i tessuti diventino gialli, conservateli dentro fodere scure oppure avvolti nella carta velina scura, in modo che non siano raggiunti dalla luce solare. Ogni tanto, fate prendere aria alla biancheria, anche se non la adoperate. Questo vale specialmente per i corredi di una casa che non abitate tutto l’anno ed è a rischio umidità.
  • Se la vostra biancheria del corredo presenta pizzi e merletti che il tempo ha inesorabilmente ingiallito, teneteli in acqua fredda e sale per un’intera notte e poi al mattino lavate con un detersivo delicato. Preparate dunque un appretto naturale fatto con acqua e zucchero e i vostri merletti ritorneranno belli come un tempo.
  • Un altro metodo per sbarazzarsi delle macchie prevede l’utilizzo del borotalco e del ferro da stiro. Ricoprite le zone gialle con il borotalco, dopodiché appoggiatevi sopra, tenendolo leggermente distante, il ferro caldo, senza dunque calcare la mano, lasciando solo che il calore arrivi all’indumento e alla polvere. Dopo aver infuso calore (e magari anche un po’ di vapore), stirate la macchia ricoperta di borotalco, tenendo il ferro premuto per un massimo di tre secondi; alla fine scuotete l’indumento per eliminare la polvere in eccesso.
  • Prendete una bacinella e versateci dentro dell’acqua calda (non tantissima), una tazzina di borace e un cucchiaio di sapone di Marsiglia. Mescolate il composto e immergete il capo che dovete smacchiare. Lasciate in ammollo per un’ora e poi lavate in lavatrice: il risultato è assicurato!
  • Riempite una bacinella con acqua calda e metteteci un bicchiere di sale e del succo di limone (il succo di 5 limoni per ogni 2 litri di acqua). Lasciate la biancheria in ammollo per qualche ora e poi risciacquate abbondantemente.
  • Se in casa avete un camino, mettete della cenere filtrata in un pentolone di acqua e fate bollire i vostri capi ingialliti. Dopo circa venti minuti, risciacquate e lavate con sapone di Marsiglia.
  • Non solo il tempo che passa ma anche il deodorante può causare, soprattutto sulle magliette bianche, dei fastidiosissimi aloni gialli, difficili da togliere. Create una soluzione composta da un cucchiaio di carbonato e tre di acqua e cospargetela sulle zone gialle da trattare. Strofinate e lasciate agire. Poi lavate in lavatrice con un detersivo delicato che abbia potere sbiancante: avrete di nuovo la vostra t-shirt bianca e splendente.

RIMEDI NATURALI A COSTO ZERO PER PULIRE LA CASA:

  1. Bucce della frutta e scarti della verdura: come riutilizzarli per pulire e profumare casa (foto)
  2. Muffa: basta poco per eliminarla dalle pareti di casa, con i rimedi naturali e senza candeggina
  3. Detersivi naturali fatti in casa: prodotti efficaci e low cost, dallo sgrassatore alla cera fai da te
  4. Detersivi fai da te con l’aceto: una soluzione efficace e low cost per igienizzare la casa
  5. Detersivo fai da te per pulire il bagno: soluzioni efficaci, ecologiche ed economiche