Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Computer, tv e dispositivi elettronici: puliteli con detergenti eco e panno in microfibra (foto)

Gli schermi, quando fate pulizia, devono essere spenti. Usate acqua distillata e per i bordi uno sgrassatore ecologico. Per i tasti servitevi dei cotton fioc.

di Posted on
Condivisioni

COME PULIRE I DISPOSITIVI ELETTRONICI

Computer, smartphone, schermi televisivi, e tutti gli altri dispositivi elettronici che utilizziamo quotidianamente, necessitano di una pulizia accurata, perché nascondono una quantità notevole di germi, pari, rivelano alcuni studi, a quella che pullula sulle tavolette del wc. Tale pulizia non deve essere, però, mai aggressiva, per non rischiare di danneggiare i componenti interni degli apparati e compromettere dunque il loro corretto funzionamento.

LEGGI ANCHE: Come pulire il pc gratis. Basta un vecchio spazzolino

COME PULIRE TV, COMPUTER E DISPOSITIVI ELETTRONICI

Vediamo insieme come pulirli al meglio e in maniera ecologica:

  • Se dovete pulire gli schermi del vostro pc, del televisore LCD o del portatile, che si sono inesorabilmente impolverati o presentano evidenti ditate, innanzitutto spegneteli, non solo per una questione di sicurezza, ma anche perché da spenti, gli schermi rivelano appieno tutta la sporcizia accumulatasi. Dopodiché, procuratevi un panno delicato in microfibra, come quelli che si usano per pulire le lenti degli occhiali, e passatelo delicatamente sulle superfici interessate, sempre attenti a non rovinare i pixel. Per rimuovere ditate o aloni di grasso dagli schermi, potete usare poche gocce di acqua distillata, da asciugare poi con delicatezza; mentre invece, per i bordi, potete affidarvi ad uno sgrassatore universale, meglio se ecologico.

  • Anche la tastiera si trasforma in un ricettacolo di batteri che però potete rimuovere, in gran parte, utilizzando un pennello a setole morbide da passare tra i tasti, per spazzare via la polvere; potete anche adoperare le bombolette ad aria compressa, da spruzzare negli interstizi per una pulizia più approfondita, e poi passare, tra un tasto e l’altro, dei cotton fioc inumiditi; una comoda alternativa, può essere quella di dotarsi di piccoli aspirapolveri da pc che si caricano attraverso la porta USB, davvero pratici anche quando si viaggia.

  • Il mouse, si lava delicatamente con un panno morbido e dell’alcol, che va passato sia sopra, per eliminare ditate e grasso, che sotto, per rimuovere le incrostazioni di sporcizia che abitualmente si formano sui piedini di appoggio.
  • Se dovete pulire lo schermo del telefonino o del tablet, ricordatevi di spegnere il dispositivo, poi prendete due panni in microfibra: il primo, inumidito di acqua, passatelo sullo schermo e con il secondo asciugate piano piano. Per quanto concerne la parte in plastica, togliete la batteria, poi inumidite un panno in microfibra in una soluzione di acqua e sapone liquido e pulite; solo quando tutto sarà perfettamente asciutto, inserite nuovamente la batteria o collegate la spina alla presa.

  • I vecchi schermi CRT dei televisori vanno puliti con delicatezza, utilizzando un poco di detergente per la pulizia dei vetri di tipo ecologico che non dovrete mai indirizzare direttamente sullo schermo ma spruzzare su un panno in microfibra da passare poi sul monitor.

PULIZIE DI CASA CON PRODOTTI NATURALI:

  1. Detersivi fai da te con acido citrico: tante preparazioni efficaci, perfette per le pulizie di casa
  2. Pulizie di casa con il limone: dalla cucina alla lavatrice. Fino alla cura del metallo
  3. Tea Tree oil: gli effetti benefici per la salute e come utilizzarlo per le pulizie di casa
  4. Come utilizzare le bucce della frutta, in cucina e per le pulizie di casa: 5 idee curiose
  5. Cenere del camino: come riutilizzarla per le pulizie di casa e la cura del giardino e dell’orto