Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Come proteggere le piante dal freddo: dal telo trasparente alla pacciamatura

Durante l’inverno è fondamentale proteggere le piante dal freddo e soprattutto da gelate, pioggia e grandine. Trasferite in casa quelle più delicate e per le altre optate per un telo trasparente o per la pacciamatura.

di Posted on
Condivisioni

COME PROTEGGERE LE PIANTE DAL FREDDO

Con l’arrivo del freddo in autunno e durante tutto l’inverno, è fondamentale proteggere le piante coltivate in giardino o sul balcone di casa in modo da preservarle da gelate, pioggia e grandine. Un’attenzione da rivolgere in particolar modo a quelle più delicate tra cui le piante grasse, soprattutto nelle zone in cui le basse temperature si mantengono per periodi di tempo piuttosto prolungati.

LEGGI ANCHE: Giardinaggio, come curare il prato durante l’inverno

COME PROTEGGERE LE PIANTE DAL GELO

Ecco allora tanti consigli e suggerimenti utili per proteggere le piante dal freddo invernale:

  • Per cominciare, la soluzione più semplice è quella di trasferire in casa le piante durante le giornate particolarmente fredde: posizionatele in un luogo soleggiato, possibilmente vicino alle finestre, in modo da permettere alle piante di usufruire della luce del sole.
  • Evitate di collocare le piante in prossimità di fonti di calore come caminetti, termosifoni o stufe in quanto risentono molto della secchezza dell’aria.
  • Se non avete la possibilità di portare le piante in casa, mantenetele in giardino o sul balcone però proteggetele cospargendo le radici esterne con piccoli pezzetti di legno, paglia o foglie secche. Per una maggiore copertura delle piante avvolgete inoltre il vaso con un sacchetto in juta. In alternativa, avvolgete il vaso con fogli di giornale.
  • Se si tratta di piante resistenti, proteggetele dal freddo ricoprendole con un telo trasparente in grado di far passare anche i raggi del sole. Ricordate inoltre di mantenere delle aperture in modo da favorire il ricambio dell’aria ed evitare la formazione di muffe.
  • Per proteggere il terreno optate invece per la pacciamatura ossia una copertura realizzata utilizzando materiali di origine naturale come fieno, residui di potatura o foglie secche.
  • Per quanto riguarda invece le annaffiature, evitate i ristagni nei sottovasi che potrebbero gelare la pianta.

COME CURARE ORTO E GIARDINO, TUTTI I CONSIGLI UTILI:

  1. Fertilizzanti naturali: i rimedi fai da te per la cura del giardino e dell’orto
  2. Pesticidi naturali per l’orto: ecco quelli a base di lavanda e salvia, efficaci e low cost
  3. Cosa coltivare in inverno: 5 consigli per l’orto durante i mesi più freddi dell’anno
  4. Giardino: come fare in modo che sia bello, fiorito, colorato ed ecosostenibile
  5. Come potare le piante: le diverse tecniche, gli attrezzi e i periodi giusti per procedere