Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Non sprechiamo il nostro tempo: ecco come ottimizzare le giornate

Trovare tempo da dedicare a se stessi è un vero e proprio toccasana per il benessere psicofisico. Vediamo come poter ritagliare dei momenti da dedicare al relax per ricaricarsi senza stress

Condivisioni

COME OTTIMIZZARE IL TEMPO –

Come ottimizzare il tempo per potersi ritagliare qualche momento di relax? Una delle principali fonti di stress è il rimpianto, a fine giornata, per non aver avuto tempo di svolgere questa o quella mansione, per non aver trascorso qualche ora a giocare con i figli, non essere passati a trovare quell’amico che ci aspettava e così via. Nella routine della giornata sembra sempre che qualcosa ci sfugga, che abbiamo speso tante energie senza, in realtà, concludere nulla. Il senso di frustrazione che comporta questo atteggiamento si ripercuote in maniera negativa su tutte le nostre attività successive. Come fare allora per ottimizzare la giornata?

LEGGI ANCHE: Come conciliare lavoro e tempo libero

COME OTTIMIZZARE IL TEMPO IN CASA –

Il tempo che spendiamo sul luogo di lavoro difficilmente può essere ottimizzato e dipende dal tipo di mansione che andiamo a svolgere. Avere più tempo da dedicare a se stessi aumenta la qualità della propria vita in quanto ci rende più sereni e inclini ai rapporti con gli altri senza stress. Per la gestione della casa, invece, si può fare molto visto che si spende molto del tempo libero a disposizione per fare in modo che tutto sia in ordine. Vediamo in che modo sia possibile recuperarlo:

  • PIANIFICARE – Un ottimo modo per capire in che modo avere più tempo per se stessi è la pianificazione delle attività della giornata. Avere una lista delle cose da fare aiuta anche a capire in che modo portarle a termine e quanto tempo occorre per riuscire a fare tutto. Diamo dei tempi ad ogni attività e cerchiamo di rispettarli. In questo modo riusciremo anche a capire quali sono le attività che ci portano via la maggior parte delle energie
  • DELEGARE – Uno degli sbagli che si compie nella gestione del proprio tempo è quello di non delegare mai. Ci sono dei piccoli compiti che possono essere svolti da grandi e bambini (mettere in ordine, apparecchiare, caricare la lavastoviglie) e che è possibile delegare agli altri.
  • DIRE DI NO – Anche saper dire di no alle cose che non sono importanti, scegliere le attività che sono prioritarie rispetto ad altre, aiuta sicuramente a risparmiare tempo ed energie. Risultare sempre accondiscendenti e non essere in grado di rifiutare un invito o un impegno non serve di certo a rendere le nostre giornate più semplici. Il tempo che utilizziamo in attività che non sono indispensabili è tolto a noi stessi e a quello che ci piace.
  • PRIMA L’UTILE POI IL DILETTEVOLE – Quando pianifichiamo le giornate cerchiamo di dividere gli impegni tenendo sempre a mente la regola del prima il dovere e poi il piacere. In questo modo non arriveremo stressati a metà giornata e guarderemo le cose sotto una nuova ottica: il resto del tempo sarà in discesa perché avremo già compiuto tutti le azioni maggiormente faticose.

PER APPROFONDIRE: Cambiare stili di vita

 

 

LEGGI ANCHE:

1 Comment
  • NonSprecare
    05.08.2015

    disqus

    Il giorno 18 luglio 2015 23:54, Disqus ha scritto: