Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Camera da letto, 5 consigli per tenerla in ordine e non trasformarla in un garage o in una cantina

Niente oggetti sotto il letto. Niente apparecchi elettronici e materiale da ufficio. I vestiti puliti vanno nell’armadio, quelli sporchi a lavare. Mai piatti sporchi dove si dorme.

di Posted on
Condivisioni

COME MANTENERE IN ORDINE LA CAMERA DA LETTO

La camera da letto molto spesso si trasforma nel regno del disordine. Vestisti sparsi sul letto e su una poltrona. Oggetti vari conservati sotto il letto, come se questa fosse una zona-cantina. Borse, accessori, scatole e scatoline, su qualche tavolo o in giro. Una camera da letto in subbuglio, ricordiamolo, non incentiva il sonno. Anzi: può essere la prima causa di pessime dormite.

LEGGI ANCHE: Dieci cose da eliminare senza rimpianti per evitare sprechi e disordine in casa

COME TENERE IN ORDINE LA CAMERA DA LETTO

Ecco perché tenere in ordine la camera da letto, cosa facile seguendo questi cinque consigli in parte ricavati dal libro Tutto a posto! di Daniela Faggion (Morellini Editore), fa bene alla testa e al corpo. A partire da un preliminare consiglio di metodo: la camera da letto va areata appena svegli e in ogni caso tenuta sempre fresca.

La camera da letto non è un garage.  Tenete lontano da questo spazio qualsiasi oggetto, specie se ingombrante, che non abbia una specifica funzione con quella della stanza da letto. Ci sono persone, per esempio, che portano qui anche la bicicletta. E’ un errore e un modo per creare disordine.

Sotto il materasso? Nulla.  E’ un altro errore frequente: accatastare oggetti sotto il letto. Il disordine non appare ma esiste. E lasciato così peggiora anche le condizioni igieniche della camera da letto: aiuta a distribuire polvere e acari.

La camera da letto non è un ufficio. Gli spazi per lavorare sono altri. E lavorare in camera da letto significa, ancora una volta, dormire male e impedire ai sogni, compresi quelli di chi dorme con noi, di avere il loro spazio. Per gli stessi motivi in camera da letto non devono esserci apparecchi tecnologici, dalla tv al computer.

Per chi ama la carta. Fogli e appunti evocano lavoro, quindi non teneteli in camera da letto. Sì, invece, ai libri, a condizione che siano spolverati con frequenza. In fondo i libri fanno un’eccellente compagnia, aiutano a prendere sonno nel modo migliore, ma producono polvere.

Tutto a posto. Il letto va rifatto ogni giorno, tutte le superfici, a partire da mensole e comodini, devono essere libere da scatole e scatoline. Una eventuale sedia non può diventare una mini-bancarella con i vestiti in esposizione. Quelli puliti vanno negli armadi, quelli sporchi a lavare. Le giacche e i capispalla vanno messi a posto solo dopo una prolungata esposizione all’aria aperta. Infine, se avete mangiato qualcosa in camera da letto, portate via immediatamente i piatti e le tazze sporche.  Altrimenti il cattivo odore è garantito.

COME PULIRE LA CASA CON DETERSIVI NATURALI: