Questo sito contribuisce all'audience di

Signori del web, quando vi decidete a bloccare le guide per fabbricare bombe?

Amazon vende l’esplosivo con l’algoritmo. YouTube pubblica i video su Come costruire una bomba. Facebook non blocca tutti i gruppi che si scambiano informazioni sul materiale per gli attentati. E l’Isis festeggia.

Signori del web, quando vi decidete a bloccare le guide per fabbricare bombe?
Come fare una bomba in casa
di
Condivisioni

COME FARE UNA BOMBA IN CASA

Fate un esperimento. Andate, come un qualsiasi utente del web, e cercate attraverso il motore di Google voci del tipo Come fabbricare una bomba, Come produrre una bomba in casa, etc…  Non troverete pagine bianche, anzi. Ci sono perfino video di YouTube che vi insegnano, in modo molto didascalico, a fare una bomba in casa in pochi minuti. Come se fosse una ricetta per la parmigiana.

Nella Rete c’è di tutto, e questa è ormai una banalità. Ma non ci può essere, per alcun motivo, una sorta di incitamento ai lupi solitari, quelli che fanno attentati, ammazzano persone, in giro per l’Europa, cioè a casa nostra. Ragazzi, spesso, sbarbati e svitati, che si sono lasciati sedurre dai criminali dell’Isis o di Al Qaeda, ma certo hanno trovato terreno facile non solo per l’indottrinamento, ma anche per imparare il Manuale del perfetto terrorista, proprio sul web.

GUIDE PER BOMBE FAI DA TE

I casi sono diversi e tutti raccapriccianti. Su Amazon, per esempio, è possibile acquistare l’esplosivo che vi serve per creare una bomba, passo dopo passo. Quanto deve essere potente? Basta digitare il nome dell’esplosivo che volete preparare e un algoritmo di Amazon fa tutto.  Voi poi dovete solo usarlo, e amen se qualcuno ci rimette la pelle: Amazon, come sapete, vuole servire i consumatori su tutto e per tutto, e fino in fondo.

Su Facebook non sono stati bloccati in modo massiccio, come pure si potrebbe fare considerando la potenza del mezzo e il suo governo dal centro della società, i gruppi pirata, che si scambiano informazioni utili proprio per la fabbricazione delle bombe, o per istruzioni su attentati. Anche su WhatsApp si possono fare gruppi per fabbricare bombe, come quelli che si fanno per andare a ballare il tango in compagnia di amici vivaci.

Tutto ciò, è inutile dirlo, ha creato quella che tanti vertici delle Forze di sicurezza in tutto il mondo (compresa la Cia e l’intelligence inglese e italiano) definiscono a chiare lettere «una terra di nessuno». Una zona franca dove i jihadisti criminali hanno mani e spazi liberi per arruolare, addestrare, istruire. Insegnare anche a preparare bombe fai-da-te.

come-fare-una-bomba-in-casa (1)

BOMBA FAI DA TE

Nessuno li ferma, a cominciare da lor signori del web, i nuovi potenti della Terra, di solito così bravi a fare discorsi mielosi sulle loro prodezze, sul magnifico futuro che hanno regalato all’umanità, su quanto il web e in generale la Rete faccia tutti felici e contenti. Ecco, a lor signori vorrei dire solo una cosa: Potete muovere un ditino, e magari rinunciare a qualche dollaro\euro di ricavi, per fermare questa folle impunità?

LE COSE PIÚ IMPORTANTI DA SAPERE SULL’ISIS E SUI SUOI ATTACCHI:

Ultime Notizie: