Questo sito contribuisce alla audience di

Vita di coppia, come resistere a lungo senza dover rinunciare alla felicità

Il racconto in un libro di come una coppia è riuscita a durare vent’anni, senza mai rompere definitivamente. Ma più che le ricette a tavolino serve forse la consapevolezza che l’amore è anche rinuncia.

Vita di coppia, come resistere a lungo senza dover rinunciare alla felicità
Come essere una coppia felice
di
Condivisioni

COME ESSERE UNA COPPIA FELICE -

La vita di coppia è dura. In alcune fasi è perfino una gara, una lotta, di resistenza. Di piccoli e saggi compromessi, di passi avanti e indietro, di tolleranza che con il tempo si salda, in un unico impasto, all’amore autentico. Di rinunce.

LEGGI ANCHE: Vivere in coppia allunga la vita

DURATA MATRIMONI IN ITALIA -

Con il divorzio breve separarsi è facile. Molto più facile che costruire un percorso longevo di vita familiare, di stabilità nella tempesta della coppia. Nonostante tutto, siamo ancora il paese dell’Ocse dove i matrimoni durano più a lungo, una media di 16 anni, magari per la famosa capacità adattiva degli italiani o per quella genetica tendenza a comporre più a rompere, pezzo forte del nostro scheletro di popolo contadino.

In ogni caso, resistere non è una scelta di vita al ribasso. Non significa rinunciare alla propria felicità. Lo raccontano bene Elke Heidenreich e Bernd Schoreder nel libro, Questa cosa bizzarra che si chiama amore (edizioni Astoria), dove ricostruiscono tutti gli angoli di una convivenza durata vent’anni.

SEGRETI PER UNA VITA DI COPPIA FELICE -

Potrei farvi un lungo elenco di ricette, tutte virtuali, che consentono alla coppia di durare a lungo. Ma sarebbe inutile, perché alla fine ognuno di noi si scontra con il proprio vissuto e anche con i propri limiti. Meglio ricordarvi un racconto di mia madre, anche lei è riuscita  a resistere molto a lungo con il marito e con quattro figli maschi, con il quale mi ha sempre invitato a “sopportare”, come se questo verbo fosse non una rinuncia ma un pezzo della felicità. E sopportare comporta avere e riconoscere autonomia, anche alla persona che più amiamo, difendere e conquistare i propri spazi, arrotondare, quando davvero serve, la realtà. Per costruire, non per distruggere.

PER APPROFONDIRE: Il potere della gentilezza,allunga i matrimoni e la vita di coppia

Ultime Notizie: