Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Come digerire bene, in modo naturale e senza ricorrere ai soliti farmaci. 10 semplici regole

Per una corretta digestione, bisogna iniziare dalla tavola: mangiando lentamente e masticando bene ogni boccone. La fretta non vi aiuta. Meno condimenti, meno rischi che lo stomaco lavori male. E dopo pranzo o cena, fate una breve passeggiata.

Condivisioni

COME DIGERIRE BENE

Ricordate qualche pubblicità sui medicinali che aiutano la digestione? C’è solo l’imbarazzo della scelta, a conferma che il problema di un corretto funzionamento dello stomaco è molto diffuso e quasi tutti pensano di risolverlo ricorrendo ai soliti farmaci. Con uno spreco non indifferente di soldi e di salute, perché poi c’è sempre il rischio che possa scattare un effetto di assuefazione. E invece si può digerire bene, molto bene, in modo naturale e senza ricorrere ad alcun prodotto da acquistare in farmacia. Sapendo che la buona digestione inizia a tavola, per esempio non mangiando mai in fretta, e dopo il pranzo o la cena, con una breve passeggiata. Ben prima, quindi, che lo stomaco entri in funzione per svolgere il suo lavoro finale per consentirci di digerire. Ma vediamo da vicino le 10 semplici regole quotidiane per una buona, sana e corretta digestione.

LEGGI ANCHE: Mangiare lentamente, tutti i motivi per farlo. Dimagrite, digerite meglio e gustate il cibo

RIMEDI PER DIGERIRE BENE

Almeno un italiano su cinque fa fatica a digerire e nei paesi occidentali una fetta della popolazione tra il 20 e il 40 per cento lamenta problemi. E se siete fortunati ad essere dall’altra parte, anche voi quando quando mangiate troppo e pesante vi ritrovate a dover affrontare gli stessi ostacoli.

COME FAVORIRE LA DIGESTIONE

Con il passare degli anni e con l’età che avanza inoltre le cose tendono a peggiorare, per questa ragione è necessario correre ai ripari con delle semplici accortezze che vi permetteranno di non pentirvi di quello che avete appena mangiato.

  • Per prima cosa fare pasti non troppo abbondanti. Meglio mangiare più volte al giorno che poche volte ma eccedere. È molto importante anche non esagerare con i liquidi, specie se gassati.
  • Mangiare lentamente. Godetevi i vostri pasti e non fatevi prendere dalla frenesia. Avere fretta fa inghiottire aria e peggiora la digestione. Ovviamente masticare a lungo prima di deglutire.
  • Mangiare il più possibili pasti cotti in modo semplice. Limitare il più possibile le fritture e le cotture in umido che tendono a essere meno digeribili.
  • Usare poco condimento. I cibi unti e carichi di grassi rallentano lo svuotamento dello stomaco contribuendo alla sensazione di gonfiezza.

COME DIGERIRE BENE1

  • Fare attenzione a carni lavorate come insaccati e affumicati ma anche alle spezie, le salse e gli intingoli. Queste categorie di cibi sono tra le più difficili da digerire.
  • Fare regolarmente attività fisica e fare attenzione alla linea. Un metabolismo sano, non sovrappeso, fa meno fatica non solo a digerire ma svolgere tutte le funzioni vitali.
  • La passeggiata dopo i pasti è considerata quasi decisiva per una buona digestione. Questa buona pratica rappresenta il massimo, se proprio non riuscite se non altro non mettetevi immediatamente seduti e ancor peggio sdraiati.
  • Moderare l’assunzione di caffeina. The, caffè e altre bevande simili sono tra i principali nemici della digestione.
  • Come per la caffeina, è altrettanto importante limitare l’assunzione di alcool, soprattutto se a stomaco vuoto.
  • Infine smettere di fumare! La nicotina, oltre a fare molto male all’organismo e ai polmoni in particolare, irrita il nostro apparato digerente.

RIMEDI NATURALI PER MANTENERSI IN SALUTE: