Questo sito contribuisce all'audience di

Come difendersi dal cyberbullismo. La prima cosa è non nascondere la violenza che passa in Rete

Come difendersi dal cyberbullismo, ossia dal bullismo online, che può avere pesanti conseguenze sui ragazzi.

Come difendersi dal cyberbullismo. La prima cosa è non nascondere la violenza che passa in Rete
Come difendersi dal cyberbullismo
di
Condivisioni

CYBERBULLISMO –

COME DIFENDERSI DAL CYBERBULLISMO –

Ben il 68 per cento degli adolescenti chiede il contatto Facebook o Twitter a persone conosciute da poco, il 44 per cento invia e il 40 per cento riceve messaggi a sfondo sessuale, e il 39 per cento invia il proprio numero di cellulare a chi ha conosciuto in rete. È quanto emerge da un’analisi di Save the Children, una situazione preoccupante che rischia di mettere in pericolo i nostri ragazzi.

LEGGI ANCHE: Come riconoscere una vittima di bullismo, tutti i segnali

COS’È IL CYBERBULLISMO –

Quando si parla di cyberbullismo, termine coniato dall’insegnante canadese Bill Belsey, si intende il bullismo online: il termine indica un disagio relazionale che si traduce in un attacco continuo e ripetuto a una persona effettuato attraverso la rete e strumenti che ne permettono l’accesso, come gli smartphone e i computer.

Rispetto al bullismo tradizionale, il cyberbullismo si caratterizza per diverse caratteristiche: anonimato del molestatore, che si nasconde dietro a nickname ed espedienti permessi dalla rete; difficile reperibilità; assenza di limiti spazio temporali. In alcuni casi, al pari del bullismo, questa pratica può violare alcune leggi del Codice civile e del Codice penale, così come il Codice della Privacy.

SOLUZIONI AL CYBERBULLISMO –

L’arma più efficace contro il cyberbullismo è l’informazione. E proprio con questo intento è nato www.intreccio.eu, un nuovo blog che affronta il problema del cyberbullismo con i diretti interessati.

“La scelta di analizzare un fenomeno sociale in evoluzione, quale il cyberbullismo – afferma Cetty Mannino, autrice del blog – nasce dalla curiosità di approfondire il fenomeno, che per quanto diffuso si muove ancora in silenzio. Il blog si propone dunque di osservare il cyberbullismo da diverse angolazioni ed intreccio.eu è una ‘piazza virtuale’ dove ogni punto di vista; quello dei ragazzi, dei genitori, degli insegnanti e degli esperti, è importante per cercare di comprendere il fenomeno”.

PER APPROFONDIRE: Come educare i figli all’uso corretto di internet e dei social network

Per prevenire questi fenomeni è poi importante favorire la comunicazione con il proprio figlio per far sì che si senta libero di parlare di ciò che gli accade, in famiglia ma anche a scuola.

CONSEGUENZE CYBERBULLISMO –

Le conseguenze psicologiche di un ragazzo colpito da cyberbullismo sono le stesse del bullismo tradizionale: la sofferenza percepita varia da soggetto a soggetto e viene espressa in modo diverso a seconda degli individui interessati.

Può avere gravi effetti sull’autostima, sulle capacità relazionali e affettive, sull’identità personale, con ripercussioni anche gravi sui risultati scolastici, oltre all’insorgere di stati di ansia e depressione.

COME COMBATTERE IL CYBERBULLISMO –

Cambiare indirizzo di posta elettronica, evitare il sito o la chat dove c’è il persecutore, ma soprattutto parlarne con i genitori. Nei casi più gravi, si può anche segnalare il cyberbullo alla Polizia Postale o i Carabinieri.

PER APPROFONDIRE: Bullismo in Italia, un giovane su due subisce violenza

Ultime Notizie: