Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Come curare l’artrite con i rimedi naturali, senza ricorrere subito a pillole e trattamenti “miracolosi”

Primo: non ingrassare troppo. Camminare e non correre. Diminuire lo stress, e utilizzare l’acqua. La potenza dello yoga. I cibi da evitare e quelli da usare.

Condivisioni

COME CURARE L’ARTRITE

Innanzitutto, non spaventatevi: l’artrite, con tutte le conseguenze in termini di infiammazione, di dolore e di rigidità muscolare, probabilmente è la malattia più antica nella storia dell’uomo. Sappiamo con certezza che ne soffrivano le mummie scoperte in Egitto, gli uomini preistorici e perfino i dinosauri.

LEGGI ANCHE: Yoga, i benefici contro l’artrite e contro il terribile mal di schiena

RIMEDI NATURALI ARTRITE

Oggi è una malattia molto diffusa, anche per i cattivi stili di vita, e spesso la affrontiamo, dopo lo spavento, a colpi di farmaci molto potenti (con altrettanto potenti controindicazioni) e trattamenti che promettono miracoli e non portano quasi da nessuna parte. Tutti sprechi.

In realtà, per affrontare l’artrite prima di scegliere il medico giusto e la terapia necessaria è opportuno provare alcuni semplici, ma efficacissimi rimedi naturali. Seguendo i nostri consigli, che abbiamo ricavato ascoltando diversi esperti in questo settore, utili per tutti i tipi di artrite, facili da applicare stando a casa o in ufficio. Senza dolore, senza equipaggiamenti particolari, senza rischi.

  • Il peso conta

Inutile girare troppo su questo argomento: il sovrappeso può portare a fatica e dolore della colonna vertebrale e aumenta lo stress al quale la cartilagine viene sottoposta. Quindi, il primo rimedio è di avere un’alimentazione e un’attività fisica in grado di farci stare all’interno dei parametri del nostro peso forma.

  • Anche lo stress non è innocuo

Di solito, quando un medico non è in grado di fare una diagnosi precisa, se la cava con questa frase: «Potrebbe essere lo stress». Nel caso dell’artrite una cosa è certa: più siete tesi, più il dolore aumenta. Più vi rilassate, più il dolore diminuisce.

  • Camminare e non correre

La corsa non fa bene a chi ha problemi di artrite, ed a chi è esposto a questi rischi. Questo non deve significare stare fermi, e rinunciare al movimento. Basta passeggiare, con calma e con il passo giusto, senza troppa fatica. Anche per le articolazioni.

  • Il miracolo dell’acqua

Rilassarsi nell’acqua, ad alta temperatura, e specialmente quella termale, è un eccellente rimedio naturale contro l’artrite. E ciò anche per un motivo scientifico: il corpo si rilassa, lo stress diminuisce, ma innanzitutto si autoproducono le endorfine, ovvero i nostri antidolorifici naturali. A costo zero. E ancora meglio se, oltre che galleggiare nell’acqua, riuscite anche a fare qualche esercizio. Per esempio, flessioni con l’acqua all’altezza del petto.

  • La potenza dello yoga

Anche in questo caso parla la scienza e tutte le ricerche sull’argomento lo confermano: gli esercizi di yoga, ben fatti e con la giusta continuità, sono una chiave di successo per ricostruire la salute delle giunture artritiche.

  • Qualche rimedio con prodotti semplici e molto naturali

Per l’artrite alle mani suggeriamo un unguento a base di eucalipto e menta: spalmatelo nel punto dolente. L’unguento per i muscoli, invece, è meglio usarlo la sera, prima di andare a letto. I malati di artrite, infatti, si sentono molto meglio se non sono irrigiditi quando si svegliano. Se l’articolazione è affaticata per uno sforzo eccessivo o per eccessivi carichi, il ghiaccio, in una confezione di plastica, fa sicuramente bene. A condizione che riuscite a tenerlo per 15-20 minuti. In casa non avete ghiaccio disponibile? Potete usare anche una confezione di piselli congelati. Se le articolazioni, invece, sono calde, gonfie e doloranti, allora la migliore soluzione è il calore, non il freddo.

  • Eliminate i medicinali che danno assuefazione

Sonniferi, tranquillanti e narcotici a effetto antidolore possono diventare un’abitudine per una persona che soffre di artrite. Non è che questi farmaci non funzionano. Ma molte persone ne hanno bisogno in dosi sempre crescenti, e alla fine creano più problemi di quelli che risolvono.

  • Sì al massaggio

Quando si parla di massaggio per i dolori dell’artrite, lavorate sui muscoli collegati ai tendini che portano all’articolazione dolente. Per esempio, se avete l’artrite alle mani, lavorate sugli avambracci dai polsi fino ai gomiti usando la tecnica della compressione. Per farlo, dovrete premere sul muscolo con la base della mano, il pollice o il gomito. Mantenete la pressione per parecchi secondi, poi lasciate andare. Per l’artrite alla caviglia o al piede lavorate il polpaccio e la parte frontale della gamba.

  • I cibi da evitare

Rinunciate, quando avete i dolori e i problemi dell’artrite, ai latticini, a patate, pomodori, melanzane, tabacco e peperoni. Puntate sul pesce, ricco anche di vitamina A con effetti antinfiammatori.  Riducete al minimo i consumi di olio vegetale, e aumentate invece quelli di oli a base di omega 3 (innanzitutto l’olio di fegato di merluzzo). Avanti tutta, sempre a tavola, con i succhi e gli estratti di carote, sedano, cavolo e pomodoro.

LE MIGLIORI RICETTE PER SUCCHI DI CAROTE, DI CAVOLO E DI POMODORI:

  1. Centrifugato di carote: tutti i benefici e tante ricette per una pelle sana
  2. Succo di pomodoro, come si prepara in casa una bevanda rinfrescante e piena di vitamine
  3. Succo di cavolo rosso e finocchio, ottimo antiossidante e antitumorale