Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Avanzi di cibo, come conservarli in sicurezza. In frigorifero e nel freezer, con i contenitori giusti

Il cibo avanzato va messo in frigorifero entro due ore. Mai nello stesso contenitore nel quale è stato servito a tavola. Come si riscaldano gli avanzi.

Condivisioni

COME CONSERVARE GLI AVANZI

Un modo ragionevole e frequente per non sprecare gli avanzi è quello di conservarli in frigorifero o in freezer. Ma questo non sempre è possibile, e in ogni caso è una cosa che va fatta secondo alcune, semplici ma essenziali regole. Per evitare poi di ritrovarci a mangiare cibi guasti.

LEGGI ANCHE: Ricette con gli avanzi, gli arancini non spreconi

COME CONSERVARE GLI AVANZI IN FRIGORIFERO

Una volta che il cibo è stato cucinato, deve essere messo in frigorifero o congelato entro due ore; trascorso questo tempo (che scende ad un’ora soltanto nella stagione estiva) il cibo, a temperatura ambiente, può sviluppare batteri che possono renderlo pericoloso. E’ necessario utilizzare sempre utensili e mani pulite e fare in modo che il cibo non venga mai a contatto con superfici sporche.

CONTENITORI PER CONSERVARE GLI AVANZI

Gli avanzi devono essere riposti in un recipiente pulito e non vanno conservati nello stesso contenitore in cui sono stati cotti o serviti. Suddividete gli alimenti avanzati in piccole porzioni e, prima di congelarle, sistemarle in contenitori di non più di 5 cm di profondità, così che si raffreddino più velocemente. E’ bene non lasciare raffreddare gli avanzi sul piano della cucina. Mescolare il cibo con un cucchiaio può accelerarne il raffreddamento, ma subito dopo chiudere e riporre in frigorifero.

Per consentire un raffreddamento rapido e uniforme all’interno del frigorifero o del congelatore, lasciare dello spazio per la circolazione dell’aria intorno al contenitore. E’ raccomandabile consumare gli avanzi entro due giorni anche se alcuni prodotti possono essere ancora sicuri dopo 3-5 giorni: più a lungo viene conservato un alimento cotto maggiore è il rischio di intossicazione alimentare.

PER APPROFONDIRE:Frigorifero, come usarlo in modo da consumare meno energia elettrica

 

COME CONSERVARE AVANZI IN FREEZER

Se invece decidete di surgelare gli avanzi, questi devono essere perfettamente freddi, in modo da mantenere la struttura degli alimenti. Per scongelarli potete utilizzare il frigorifero, l’acqua calda o nel forno a microonde. Il primo modo è quello più sicuro perché consente uno scongelamento più lento.

Se avete fretta potete mettere il cibo in un sacchetto di plastica a tenuta stagna ed immergerlo in acqua calda, cambiando l’acqua ogni trenta minuti.

COME RISCALDARE GLI AVANZI

Portate sempre ad ebollizione le salse, i sughi e le minestre mentre occorre riscaldare gli altri tipi di cibo fino a circa 75°C interni mescolando in modo che il riscaldamento sia uniforme e servendo in tavola ben caldo. Importante: non riscaldare mai il cibo più di una volta né mescolare gli avanzi con cibi freschi.

LE RICETTE PER NON SPRECARE CIBO:

Polpette di broccoli, la ricetta di un antipasto gustoso che recupera il pane avanzato

Patate alla curcuma, la ricetta di un contorno sfizioso che recupera gli avanzi (foto)

Gnocchi gialli ai porri con foglie verdi: la ricetta che recupera la polenta avanzata

Fantasia di verdure, una ricetta gustosa che recupera il pane avanzato (Foto)

Torta con arance caramellate, la ricetta per prepararla con avanzi e bucce

 

 

 

LEGGI ANCHE: