Questo sito contribuisce all'audience di

Caffè, come conservarlo in maniera corretta? Ecco i segreti per mantenerne intatto l’aroma

Innanzitutto, ricordate che il freddo e l’umidità alterano le proprietà del caffè. Inoltre, se utilizziamo una moka, è importante pulire accuratamente la macchinetta e non dimenticarla sul fuoco. Infine per chi può è sempre meglio macinarlo al momento perché conserva tutte le sue caratteristiche

Caffè, come conservarlo in maniera corretta? Ecco i segreti per mantenerne intatto l’aroma
Come conservare il caffè
di
Condivisioni

COME CONSERVARE IL CAFFÈ -

Il caffè la mattina, per chi lo apprezza, è un vero e proprio rito indispensabile, capace di far iniziare al meglio la giornata. Per questo, dobbiamo fare attenzione a come lo conserviamo, specialmente se utilizziamo quello macinato. Chi non ha una cantina si pone il problema della conservazione tra le mura domestiche. L’aria, l’umidità, il calore e la luce privano il caffè della naturale freschezza e ciò riguarda soprattutto quello macinato. Quindi, è necessario consumarlo prima possibile, dopo aver aperto la confezione. Questo non significa che dobbiamo abusarne. Piuttosto, per non sprecare caffè dobbiamo comprare delle confezioni piccole e proporzionate al nostro consumo mensile.

LEGGI ANCHE: Caffè, tutti i benefici per la salute, con qualche avvertenza

COME CONSERVARE L’AROMA DEL CAFFÈ -

È sempre meglio, per quanto è possibile, consumare il caffè macinato sul momento poiché la materia prima perde più del 50 per cento delle sostanze aromatiche dopo soli 30 minuti dalla macinazione. Quindi, per poterci godere gli aromi del caffè dobbiamo procurarci un macinacaffè e prestare attenzione ad alcuni fattori:

  • Contenitori. Devono essere ermetici e devono proteggere il caffè dalla luce e dalle fonti di calore, mantenendolo ad una temperatura compresa fra i 15 ed i 25 gradi. Quindi, sono da evitare i contenitori di plastica trasparente o di vetro.
  • Freddo ed umidità. Il caffè risente di queste due variabili. Se pensiamo che il freddo del frigorifero possa prolungare la sua durata, ci sbagliamo di grosso. Lo sbalzo termico e la variazione di umidità possono creare della condensa quando andremo a togliere il contenitore dal frigo.
  • Contatto con l’aria. Quando trasferiamo il caffè macinato oppure in grani dalla confezione al contenitore, dobbiamo limitare il più possibile il contatto con l’aria. In questo modo ne preserviamo la freschezza.

come-conservare-caffe-aroma (2)

PER APPROFONDIRE: Come ricaricare le capsule di caffè per fare nuovi caffè. E risparmiare con l’espresso (Video)

COME PREPARARE IL CAFFÈ -

Possiamo godere appieno delle proprietà aromatiche del caffè mettendo in pratica poche ma buone regole durante la preparazione. Ecco quali sono:

  • Pulire il filtro. Senza un’accurata pulizia, possiamo dire addio ad un bel caffè aromatico. A volte ci si dimentica o si trascura completamente di pulire il bordo superiore del filtro, prima di inserirlo. Questo causa una scarsa aderenza tra il filtro e la guarnizione che, oltre a provocare danni alla moka, rovina il sapore del caffè.
  • Scegliere la dose giusta. Non si può essere approssimativi con la quantità di caffè che inseriamo nella macchinetta. Metterne troppo o troppo poco può andare a discapito sul risultato finale. Per ottenere la dose ottimale, possiamo utilizzare una bilancina elettronica.
  • Rispettare i tempi di cottura. Può sembrare scontato ma capita spesso di perdere l’aroma del caffè perché tenuto troppo tempo sul fuoco. Togliendo la moka dal fuoco, prima che il caffè gorgogli, cioè prima che sia uscito completamente, conserveremo le sue proprietà aromatiche.

PER SAPERNE DI PIÚ: Il caffè fa bene al cuore e al fegato. Con un’avvertenza: attenzione alle dosi…

Ultime Notizie: