Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Come coltivare il melone nell’orto in giardino. Usate una tegola per farlo maturare

Rinfrescante, povero di calorie e ricco di proprietà benefiche per la salute è anche perfetto per la tintarella, contenendo molto betacarotene. La primavera è la stagione ideale per coltivarlo e per farlo crescere al meglio bisogna raccoglierlo quando la scorza inizia a screpolarsi attorno al peduncolo.

di Posted on
Condivisioni

COME COLTIVARE IL MELONE

Ci sono pochi frutti che rappresentano l’estate come il melone, allora cosa aspettiamo per coltivarlo in casa?  È una pianta che ama i climi mediterranei, esige temperature elevate e un’esposizione riparata e soleggiata. La primavera è una stagione ideale per piantarlo.Vediamo allora tutti i consigli su come coltivare il melone.

PROPRIETÁ DEL MELONE

Rinfrescante, povero di calorie e ricco di proprietà benefiche per la salute, contiene infatti potassio, fosforo e calcio. E ricordiamo che il melone è ricco di betacarotene, e dunque risulta molto utile per la tintarella. Ma vediamo come si coltiva e quando si raccoglie.

LEGGI ANCHE: La semina, il raccolto e tutti i lavori da fare nell’orto durante il mese di maggio

QUANDO COLTIVARE IL MELONE

SEMINA

Seminate 4-5 semi nel terreno per poi conservare soltanto le due piante che si sono conservate meglio durante la germinazione. Mettete a dimora in terra, all’aperto, quando la terra è ben riscaldata e le piantine distanziatele di 80 centimetri su file distanti 2 metri.

TERRENO

Deve essere fresco, ma senza eccessi di umidità. Poco acido e dissodato in profondità.  Quanto alla concimazione, il luogo deve essere ben concimato con letame nell’autunno che precede la coltura.

PER APPROFONDIRE:Come coltivare le fragole in vaso sul balcone: sono ricche di proprietà importanti per la salute

DURANTE LA COLTURA

Proteggete le piante con un tunnel aperto o di campane, e conservate un solo frutto per getto. Conservate i frutti sotto delle campane per aiutarli a maturare. Se i meloni sono coltivati rampicanti, usate delle reticelle per sostenerli ed evitare che rompano il fusto. Inoltre appoggiateli su una tegola o su un mattone per evitare che, con il contatto con il terreno umido, possano marcire.

RACCOLTA

Prevedetela quando la scorza comincia a screpolarsi intorno al peduncolo. Ciò avviene, secondo il clima, 90-110 giorni dopo la semina e prosegue per circa due-tre settimane.

COME COLTIVARE IL MELONE IN VASO

Per la coltivazione in vaso, infine, valgono le stesse indicazioni concernenti quella in terreno. Mettete a dimora le piantine di melone da metà aprile in poi e utilizzate dei vasi capienti e profondi almeno 40-45. Sistemate sul fondo uno strato di argilla e riempiteli con terriccio arricchito con una manciata di letame maturo. Annaffiate le piantine regolarmente con buone quantità d’acqua ma evitate il ristagno nel sottovaso, in particolare se la frutta è in fase di maturazione.

FRUTTA E VERDURA DA COLTIVARE IN GIARDINO:

  1. Come coltivare il melograno in giardino o in vaso. La raccolta inizia nel mese di ottobre
  2. Come coltivare una pianta di ananas in casa senza sprechi, utilizzando il ciuffo
  3. Come coltivare le melanzane in vaso o nell’orto, un ortaggio molto versatile in cucina
  4. Come coltivare gli spinaci nell’orto o in vaso sul balcone. Evitate compost ricco di azoto
  5. Come coltivare il cavolfiore in giardino e in vaso. Ecco una serie di semplici consigli