Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Free tourism: ecco come fare le vacanze estive con il baratto

Una formula in grande espansione, che quest’anno riguarderà quasi 40mila italiani in viaggio all’estero. I siti più gettonati che scambiano case e ospitalità, magari in cambio di qualche lezione di una lingua straniera.

Condivisioni

COME ANDARE IN VACANZA GRATIS –

C’è un modo sicuro ed efficace per fare delle vacanze estive a costo zero, senza sprecare un euro: scegliere il canale del baratto. Le possibilità si stanno moltiplicando. Per esempio: attraverso la piattaforma NightSwapping potete accogliere i turisti in casa vostra e poi farvi ospitare nella loro casa, oppure con www.bed&learn.it potete ottenere ospitalità in cambio dell’insegnamento di una lingua straniera. E ancora potete utilizzare www.iBarter.com , il primo portale nazionale per lo scambio di beni e servizi. Al ritmo di circa 20 scambi al giorno, qui si può anche avere un taglio di capelli gratis o rinnovare il parco degli elettrodomestici in casa. Tutto in cambio di stanze messe a disposizione per una vacanza.

LEGGI ANCHE: Economia condivisa, auto, vacanze, case… Stiamo tornando a stare insieme

VACANZE ESTIVE A COSTO ZERO CON IL BARATTO –

La moda delle vacanze con il baratto è stata lanciata, già da alcuni anni, da americani, inglesi e canadesi. Per questi popoli lo scambio è una scelta di ordinaria amministrazione, e nessuno si sente vincolato a una proprietà che non è possibile condividere. Non a caso, si prevede che quest’anno oltre 50mila stranieri, innanzitutto americani, arriveranno in qualche località italiana a trascorrere le vacanze attraverso la formula del baratto. Il totale sarà di quasi un milione di pernottamenti scambiati, se agli stranieri si sommano poi gli italiani.

FREE TOURISM IN ITALIA – 

Le regioni più attrezzate per il free tourism sono, nell’ordine, Umbria, Veneto, Emilia Romagna, Toscana e Piemonte. I vacanzieri nazionali che andranno all’estero con questa formula saranno almeno 38mila e si stima che nei prossimi due anni gli scambi di vacanze e di case aumenteranno del 112 per cento.

PER APPROFONDIRE: Viaggi e vacanze low cost, l’ostello realizzato con vecchi camper e roulotte