Questo sito contribuisce all'audience di

Siti di viaggi, attenti alle truffe. Tutti i consigli per evitare trappole

Tre italiani su cinque prenotano i viaggi su Internet. La Commissione europea ha rilevato che 253 portali di viaggi su 352 prendono in giro gli utenti. Ecco come evitare le truffe.

Siti di viaggi, attenti alle truffe. Tutti i consigli per evitare trappole
Come acquistare viaggi online in sicurezza
di
Condivisioni

COME ACQUISTARE VIAGGI ONLINE IN SICUREZZA

È tempo di vacanze, viaggi last minute e weekend in località vicine o lontane. Tre italiani su cinque prenotano i propri viaggi su internet ma non sempre le cose vanno per il verso giusto. I siti di viaggi fanno affari d’oro con offerte esclusive, che in molti casi sembrano addirittura regalare una vacanza. Prezzi stracciati, che in molti casi nascono delle vere e proprie truffe, a discapito dei clienti.

La Commissione europea, non a caso, ha pubblicato recentemente un documento in cui è riportato che su 253 siti di viaggi su 352 nascondono delle truffe per gli ignari utenti della rete. Promesse da marinai, mascherate da offerte esclusive, disponibili “ancora per poche ore” oppure “per pochi posti”. Biglietti aerei, escursioni nel deserto e tante altre attrazioni che attirano l’attenzione e invitano a cliccare su link. Le promesse di sconti, in cambio di dati personali, sono le più frequenti. Un modo semplice per accedere ai recapiti personali a costo zero fornendo in cambio, non sempre, un piccolo sconto sul prezzo finale del viaggio. Allora come proteggere i propri dati e prenotare in modo sicuro? Vi proponiamo alcuni consigli per non farvi ingannare dai siti di viaggi e partire serenamente verso la meta desiderata.

LEGGI ANCHE: Un utile vademecum per evitare eventuali truffe per l’acquisto online di pacchetti vacanze

COME PRENOTARE VIAGGI ONLINE IN SICUREZZA

Il viaggio è un momento di relax e non può trasformarsi in un incubo. Per questo, è necessario prestare attenzione ad alcuni fattori nel momento in cui decidete di acquistare un pacchetto di viaggio oppure prenotare un soggiorno. Il numero di operatori, e di “offerte esclusive” cresce di anno in anno, per far fronte a una richiesta sempre maggiore. Tuttavia, bisogna stare in guardia e non farsi trovare impreparati di fronte ai banner che ci mostrano delle spiagge da sogno a costi irrisori. I siti internet di viaggi e la loro rete di portali intermediari, spesso, propongono prezzi più bassi di quanto il cliente, poi, si trova a pagare al momento dell’acquisto. Questo è dovuto a una vera e propria battaglia al prezzo più basso, che si combatte sui motori di ricerca. Un fenomeno che va a discapito delle aziende serie, che pubblicizzano il prezzo reale del viaggio, e dei clienti che cedono alla tentazione di prenotare una settimana ai tropici, comprensiva di volo e villaggio, al prezzo di un weekend nel sud Italia. La Commissione Europea però vuole fare chiarezza poiché ha riscontrato che il 20 per cento delle offerte promozionali non sono realmente disponibili. Quindi si tratta di pubblicità ingannevoli per l’utente, che in molti casi comporta all’utente un aggravio sul costo finale piuttosto che lo sconto promesso. Questo si traduce in una commissione sull’ordine, che arriva anche a 50 euro.

PER APPROFONDIRE: Vacanze estive, scegliamo l’Italia. Non manca nulla, ed è tutto da scoprire

COME PRENOTARE VACANZE ONLINE IN SICUREZZA

Per non finire in spiacevoli situazioni, ecco cinque consigli utili che vi eviteranno brutte sorprese:

  • Non lasciarvi sedurre dai banner. Non tutti gli annunci pubblicitari nascono l’inganno. Ci sono dei casi in cui l’offerta è reale ma a differenza della pubblicità, che compare nei banner degli altri siti o sui social, le condizioni favorevoli sono valide soltanto per i clienti di una determinata banca o per i possessori di una specifica carta di credito. Quindi il consiglio è di leggere attentamente le condizioni e non inserire subito i propri dati e prenotare.
  • Informarsi prima di prenotare. Un prezzo allettante, un bel sito internet e magari anche un regalo per la tua prima prenotazione. Che cosa chiedere di più? La serietà. Prima di scegliere con chi prenotare, è necessario informarsi sull’azienda a cui stiamo affidando il nostro viaggio. Un’operazione fondamentale, da non sottovalutare mai.
  • Cercare delle referenze. Non fidatevi del sito con le immagini più belle e i prezzi più vantaggiosi. Piuttosto, cercate delle referenze di altri clienti che già hanno viaggiato utilizzando quel determinato sito oppure hanno già alloggiato nella struttura proposta. È uno dei migliori metodi per sapere se vale la pena scegliere un tour operator piuttosto che un altro.
  • Non avere fretta. Anche se molti siti di prenotazioni turistiche mettono quasi l’ansia al cliente, invitandolo a finalizzare quanto prima l’acquisto per non perdere l’offerta. Dovete ricordarvi che la prenotazione va fatta con le dovute attenzioni, quindi la cosa peggiore è farlo di fretta.
  • Fare attenzione al prezzo finale. Molte delle aziende che sono finite nel mirino della Commissione Europea per l’aumento ingiustificato del prezzo finale, rispetto a quello promosso. In alcuni casi, la tariffa pubblicizzata non prevedeva l’iva, che poi veniva puntualmente applicata al momento del pagamento. In altri casi, il viaggiatore era costretto a pagare un supplemento, se sceglieva di pagare con un determinato circuito di carte di credito. Quindi, il consiglio è di fare attenzione affinché le compagnie a cui vi rivolgete rispettino le “promesse” altrimenti, prima di prenotare, rivolgetevi altrove.

come-acquistare-viaggi-online-sicurezza (2)

IDEE PER LE VACANZE:

Ultime Notizie: