Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

A Sorrento, fragole e limoni in cambio di rifiuti: l’iniziativa che promuove il territorio

Un modo per promuovere la raccolta differenziata, incentivare il consumo di prodotti a km zero e favorire l’economia locale.

di Posted on
Condivisioni

CIBO IN CAMBIO DI RIFIUTI IN CAMPANIA A SORRENTO –

Non solo buoni spesa: in Campania, in cambio di rifiuti, è possibile avere fragole e limoni prodotti nel territorio. Fino al 4 aprile, a Sorrento, è possibile partecipare all’iniziativa “L’isola ecologica del tesoro” promossa in unione con il Comune di Piano di Sorrento e Penisolaverde, società pubblica che si occupa della gestione dell’igiene urbana, in collaborazione con Comieco, Corepla, Cial, Ricrea, Coreve, Centro di coordinamento Raee e Tetra Pak, i consorzi nazionali che si occupano del riciclo e del riutilizzo dei diversi materiali.

Tutti i cittadini che conferiranno almeno 2 chilogrammi di imballaggi, otterranno in cambio le fragole “Sabrina” prodotte dalla cooperativa Sole e i limoni Igp di Sorrento della cooperativa Sorrentagri.

LEGGI ANCHE: Premi per la raccolta differenziata, smaltisci bene e fai la spesa gratis

L’INIZIATIVA “L’ISOLA ECOLOGICA DEL TESORO” –

Un modo per promuovere la raccolta differenziata, incentivare il consumo di prodotti a km zero e favorire l’economia locale.

Nel corso del 2014, l’iniziativa ha permesso la distribuzione di premi per circa 10 mila euro tra prodotti del territorio e buoni sconto per la spesa. Ottimi i risultati ottenuti sul fronte della raccolta dei diversi materiali che ha visto il conferimento di 30 tonnellate di carta e cartone, 25 di vetro, 18 di plastica, alluminio e acciaio, più di 18mila litri di olio esausto e oltre 5mila vecchie apparecchiature elettriche ed elettroniche.

Per tutto il corso del 2015 proseguirà inoltre la distribuzione dell’olio extravergine d’oliva della Penisola Sorrentina a tutti coloro che conferiranno almeno 7 litri di  olio esausto.

E non è ancora tutto: anche quest’anno, i cittadini che praticano il compostaggio domestico, potranno ottenere uno sconto sulla tassa rifiuti.

PER APPROFONDIRE: A Pechino il biglietto della metropolitana si paga con l bottiglie di plastica