Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Chi produce più rifiuti al mondo? L’America. Ma la plastica arriva da cinque paesi asiatici

Soltanto New York genera 33 milioni di tonnellate di immondizia l’anno. Negli oceani la classifica è questa: Cina, Thailandia, Filippine, Indonesia e Vietnam. Nel Mediterraneo primo inquinatore è la Turchia.

da Posted on
Condivisioni

CHI PRODUCE PIÙ RIFIUTI AL MONDO

Chi produce più spazzatura al mondo? Sul podio ci sono innanzitutto gli Stati Uniti: soltanto New York genera 33 milioni di tonnellate di rifiuti l’anno, con una popolazione di 20 milioni di persone. E la maggioranza dell’immondizia della metropoli americana finisce nelle discariche o negli inceneritori che si trovano fuori dal territorio dello stato di New York.

LEGGI ANCHE: Garbage Patch State, un intero arcipelago di isole formate dai rifiuti che gettiamo in mare (foto)

PAESI CHE PRODUCONO PIÙ RIFIUTI

Quanto alla plastica, e in particolare a quella che finisce nel mare, il 60 per cento arriva da cinque paesi: Cina, Indonesia, Filippine, Thailandia e Vietnam. Secondo Nicholas Mallos di Ocean Conservancy, con l’attuale velocità dei rifiuti tra pochi anni, nel 2025, negli oceani ci sarà una tonnellata di immondizia ogni tre di pesce.

Nel Mediterraneo, infine, il paese numero uno nella lista nera degli inquinatori è la Turchia, che produce una quantità di rifiuti da livelli europei, ma riesce e riciclarne soltanto una piccola quota, una percentuale da paese asiatico.

Tra le plastiche presenti nei rifiuti sulle spiagge del Mediterraneo, al primo posto ci sono posate, bicchieri, vassoi e cannucce di plastica (17 per cento), poi i filtri di sigarette (14 per cento), tappi e coperchi (14 per cento), bottiglie (12 per cento), buste per la spesa (5 per cento) e bastoncini per le orecchie (5 per cento).

BUONE IDEE PER USARE MENO PLASTICA:

  1. Inquinamento oceani, partono le piattaforme di Slat per eliminare la plastica. Il progetto Ocean Cleanup (foto e video)
  2. Cannucce senza plastica, realizzate con le alghe. Il brevetto di due designer americane (foto)
  3. Etichette laser per il cibo, in Svezia risparmiano plastica ed energia con un marchio naturale
  4. Plastica bio: adesso si estrae dagli scarti vegetali del caffè e del prezzemolo
  5. Bottiglie prodotte dalle alghe rosse (foto), resistenti e non inquinanti. Altro che plastica