Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Carnevale, riciclo e fantasia: il costume da vichingo fatto in casa

Se date un'occhiata all'armadio dei nonni, senza dubbio troverete tutto quello che vi occorre. Gli altri accessori invece, possiamo realizzarli in casa con materiali di riciclo.

da Posted on
Condivisioni

COSTUME DA VICHINGO FAI DA TE PER BAMBINI –

Carnevale, la festa più amata dai bambini, si avvicina. Se anche i vostri piccoli non vedono l’ora di indossare la maschera del proprio personaggio preferito e non avete ancora acquistato il costume, ecco come realizzare in casa un curioso ed originale costume da vichingo. I costumi di Carnevale in commercio sono sicuramente molto belli ma anche molto costosi. Senza contare che spesso, nonostante la cifra spesa per far contenti i bimbi, non sono neppure di ottima qualità e si rovinano facilmente.

Realizzare in casa il costume di Carnevale dei più piccoli vi permetterà invece non solo di risparmiare ma anche di non sprecare tanti vestiti e materiali che tutti noi abbiamo in casa e che altrimenti resterebbero inutilizzati. Se date un’occhiata ai vestiti riposti nell’armadio o meglio ancora se andate a curiosare in quelli dei nonni, senza dubbio troverete tutto quello che vi occorre. Gli altri accessori possiamo invece realizzarli in casa anche con materiali di riciclo.

LEGGI ANCHE: Coriandoli fai da te, ecco come realizzarli in casa

COSTUME DI CARNEVALE FAI DA TE PER BAMBINI –

Vediamo allora, passo per passo, come realizzare in casa un costume da vichingo fai da te secondo le indicazioni di Lara Brivio e Giovanna Fiorentino, rispettivamente architetto e grafica con la passione per il fai da te: qui il loro blog.

Per la composizione del costume di Carnevale da vichingo, Lara e Giovanna hanno recuperato un vecchio gilet di pelliccia ecologica, un cinturone della mamma, un leggings e una maglietta dello stesso colore e alcuni trucchi anallergici per bambini. Hanno poi creato uno scudo e un elmo: il primo è stato realizzato con il cartone e poi decorato con i colori a tempera, il secondo è stato fatto con vecchi giornali e ha richiesto l’utilizzo della colla vinilica. Una volta pronti lo scudo e l’elmo, date sfogo alla vostra fantasia realizzando in casa anche tutti gli altri accessori.

Ecco come realizzare l’elmo vichingo:

Occorrente

  • Vecchi giornali
  • Colla vinilica
  • Un palloncino di medie dimensioni
  • Nastro adesivo di carta
  • Carta assorbente da cucina
  • Cartoncino da riciclare
  • Forbici e un pennello largo
  • Pennelli e colori a tempera
  • Materiale a piacere per decorare
  • Vernice ecologica spray a base acqua trasparente, serve per dare uno strato protettivo al lavoro

Procedimento

Tagliate una striscia lunga dal cartoncino alta circa 5 cm, prendete la circonferenza della testa e fissate con colla e nastro adesivo;

Gonfiate il palloncino con la circonferenza di qualche millimetro più piccola della striscia ottenuta segnando con un pennarello l’altezza della fronte;

Posizionate il palloncino in modo che non rotoli via (va bene sopra ad un vaso oppure potete fare una base con un’altra striscia di cartoncino);

Tagliate tante striscioline di carta di giornale, diluite la colla vinilica con acqua in modo che la colla liquida impregni bene la carta, procedete incollando con un pennello largo le striscioline imbevute di colla sul palloncino e schiacciandole bene. Bisogna fare alcuni strati avendo l’accortezza che lo strato precedente sia asciutto. Non superate la linea della fronte che avrete preso sopra le sopracciglia altrimenti l’elmo arriverà sugli occhi;

Quando la superficie di carta e colla sarà asciutta e sufficientemente solida, viene la parte più divertente: sgonfiate il palloncino ed ecco pronto il vostro elmo. Ora non vi resta che decorarlo;

Le corna si fanno modellando della carta assorbente da cucina, si coprono con un giro di nastro adesivo di carta e si fissano, sempre con il nastro, nel punto desiderato dell’elmo;

Posizionate l’anello fatto in precedenza con il cartoncino sul bordo dell’elmo e fissatelo con colla o altre striscioline di carta imbevute di colla diluita;

Quando è tutto ben asciutto dipingete e decorate a piacere: sulla fascia si possono applicare delle borchie dorate come abbiamo fatto noi oppure dei bottoni di recupero o cerchietti di cartoncino colorato;

Per concludere rifinite il tutto con due mani di spray protettivo trasparente;

Se non volete che la colla vinilica sia a contatto diretto con la pelle, rifinite l’interno incollando una striscia di stoffa di cotone.

Basta poco per realizzare in casa un costume di Carnevale non sprecone e low cost. Un modo divertente e originale anche per spiegare ai più piccoli come tanti degli oggetti che abbiamo in casa e che non ci servono più possono avere nuova vita grazie al riciclo creativo.

PER APPROFONDIRE: Come realizzare in casa un costume da fatina fai da te

LEGGI ANCHE: