Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Rifiuti per volare, così gli aerei eliminano le emissioni del kerosene

Dall’immondizia, con l’uso di batteri e di processi termochimici, si arriva al nuovo carburante pulito. Emissioni di gas serra abbattute del 90 per cento. E discariche svuotate.

di Posted on
Condivisioni

CARBURANTE DA RIFIUTI

Un carburante tutto ricavato dai rifiuti per fare circolare camion e aerei. In Inghilterra, dove entro il 2040 sarà vietata la vendita di automobili alimentate a benzina e gasolio, una svolta all’inquinamento da trasporti arriva da una nuova forma di carburante che sostituisce il kerosene.

LEGGI ANCHE: In Svezia gli autobus che non usano né benzina né diesel (Video)

BIOCARBURANTE DA RIFIUTI

Come funziona? I rifiuti vengono prima condotti in un impianto che ne accelera la decomposizione, poi grazie all’uso di batteri e di processi termochimici, dalla spazzatura si estraggono carbonio e idrogeno. Infine, dal processo di sintesi arrivano i carburanti per aerei e camion.

I test condotti dimostrano che il carburante ricavato dalla spazzatura è in grado di abbattere le emissioni del gas serra dell’80 per cento: un risultato molto importante, anche ai fini della lotta contro il surriscaldamento atmosferico. Ovviamente, per funzionare con efficacia questa catena di produzione deve avere una premessa: una buona raccolta differenziata.

QUANDO LA SPAZZATURA È UNA RISORSA:

  1. Moda e riciclo, così dai rifiuti tessili nasce un’intera collezione (foto)
  2. Gioielli creativi con materiali di riciclo e con rifiuti speciali. Sostenibili e molto chic (Foto)
  3. Museo del riciclo, ovvero quando l’arte “esce” dal cassonetto (foto)
  4. Garbage Patch State, un intero arcipelago di isole formate dai rifiuti che gettiamo in mare (foto)
  5. Vecchia televisione: con il riciclo creativo si trasforma in una libreria o una cuccia per il cane