Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Cambio fornitore luce e gas: in inverno conviene

Il 1° ottobre sono entrati in vigore i nuovi prezzi di riferimento per luce e gas, con un rincaro del 3,4% e 2,4% rispettivamente. Cambiare fornitore passando al mercato libero adesso è più vantaggioso per chi cerca di risparmiare, perché i prezzi non sono stati raggiunti dall'aumento

da Posted on
Condivisioni

CAMBIO FORNITORE LUCE E GAS –

Con l’arrivo delle basse temperature i consumi energetici di luce e gas per riscaldamento aumentano e le bollette si scaldano, soprattutto quelle dei clienti serviti in maggior tutela, come conseguenza dell’ultimo aggiornamento trimestrale dell’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico (AEEGSI) che ha stabilito un aumento dei prezzi di riferimento dell’energia elettrica del 3,4%, e del 2,4% per il gas naturale. Passando al mercato libero però si può risparmiare, perché i prezzi sono rimasti più bassi di oltre il 15% per l’elettricità e quasi il 12% per il gas naturale.

LEGGI ANCHE: Come risparmiare energia in casa, consigli per tagliare la bolletta di luce e gas

MIGLIOR FORNITORE LUCE E GAS –

Tuttavia, non tutte le offerte del mercato libero sono ugualmente vantaggiose. Come si evince da un semplice confronto sul comparatore di SosTariffe.it per le tariffe luce e gas, alcune proposte offrono i risparmi sopramenzionati, mentre altre sono addirittura in sovrapprezzo rispetto i prezzi AEEGSI. Noi abbiamo fatto una ricerca per capire quali sono le proposte più economiche per luce e gas, nel caso di una famiglia tipo (nucleo familiare formato da tre persone con contratto residenziale, consumi annui pari a 2.700 kWh e 1.650 m3 di gas, un’abitazione di massimo 120 mq). Ecco i nostri risultati.

LEGGI ANCHE: COME RISPARMIARE GAS IN CASA

 

OFFERTE LUCE PIÙ ECONOMICHE-

Sul fronte dell’energia elettrica abbiamo evidenziato un risparmio di 80 euro all’anno (che equivale a un taglio del 15% sulla spesa energetica annua di un cliente in maggior tutela) con l’offerta E-Light Bioraria di Enel Energia. Scegliendo invece la proposta Amica Web Flat di Illumia, le bollette costano un 13% annuo in meno, che si traducono in 66 euro all’anno. La terza opzione più vantaggiosa secondo il comparatore è LuceClick di E.ON, con un taglio di 60 euro/anno (12% di sconto), poi LINK di eni, che offre un risparmio di 57 euro all’anno, ovvero l’11% in meno rispetto l’AEEGSI. Con Acea Unica Luce Bioraria di Acea Energia si taglia il 10% della spesa (50 euro all’anno) mentre le tariffe Prezzo Netto Web Natura di Hera Comm e Vantaggio Verde Luce di Gas Natural Vendita assicurano alla famiglia dell’esempio un risparmio del 9% circa, quindi 44 euro all’anno.

OFFERTE GAS PIÙ VANTAGGIOSE –

Per quanto riguarda la bolletta del gas, il risparmio maggiore lo offre Web Gas di Edison Energia, che riesce a tagliare la spesa annua del 12% che in denaro sarebbero 152 euro in meno. Piuttosto simile il risparmio che offre E-Light Gas di Enel Energia, pari a 148 euro annui (11% in meno rispetto la spesa in maggior tutela). Con l’offerta web energia 3.0 di ENGIE (ex-GDF SUEZ) la bolletta del gas costa un 10% in meno, che sono 130 euro all’anno di risparmio per la famiglia di tre persone. Con E.ON GasClick invece si evitano 120 euro all’anno; un’altra proposta di Enel Energia che esce tra i primi risultati in è EnergiaXOggi Gas, che è abbastanza nuova e consente alla famiglia dell’esempio un risparmio pari a 117 euro (9% annuo). Infine, la quinta miglior alternativa per risparmiare sulla bolletta del gas è una tariffa indicizzata ai prezzi AEEGSI, Sconta Gas Tre di Gas Natural Vendita, che grazie allo sconto praticato sul prezzo consente alla famiglia dell’esempio un risparmio dell’8% annuo, che significano 107 euro in meno all’anno.

LEGGI ANCHE: COME RISPARMIARE GAS CON LA CALDAIA