Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Ai sindaci non piace tappare le buche stradali. E così le strade crollano …

L’ultimo episodio a Roma, nel quartiere Balduina. Auto inghiottite, palazzi evacuati: non è una fatalità.

di Posted on
Condivisioni

BUCHE IN STRADA A ROMA

Un’intera strada crollata, una decina di auto inghiottite, venti famiglie che hanno dovuto lasciare le loro case. Non venitemi a dire che il cedimento del manto stradale nel quartiere Balduina a Roma è una fatalità, semmai il miracolo è che non ci sono state vittime. Le città ridotte a colabrodi, innanzitutto Roma, hanno dei precisi responsabili: i sindaci. Sono loro che, da decenni, hanno stravolto compiti e doveri della funzione, cancellando l’ordinaria manutenzione dall’agenda politica.

LEGGI ANCHE: Buche stradali, sono la causa di un incidente su tre. E nessuno le ripara

EMERGENZA BUCHE IN STRADA A ROMA

A Roma abbiamo avuto sindaci bravissimi a organizzare spettacoli e festival, anche inutili, a costruirsi un’immagine utile per la loro carriera politica nazionale. Ma indifferenti alle buche stradali. Come a qualsiasi lavoro di rammendo urbano. La buca è una rogna, non si sistema con una dichiarazione ai giornali oppure con una comparsata in televisione. Richiede un lavoro quotidiano, spesso oscuro e silenzioso. Senza il dividendo immediato della popolarità. La buca stradale non porta voti, semmai rischi di perderli per i disagi creati dall’apertura di un cantiere. La buca non si tappa in un attimo e questo spaventa un ceto politica avvitato nel solo presente.

Eppure le buche stradali rappresentano il primo impegno di un bravo sindaco. Gente come Dozza a Bologna e La Pira a Firenze, personaggi che pure avevano ambizioni nazionali, non facevano passare una settimana senza un sopralluogo nei quartieri. Strada per strada, a controllare eventuali cedimenti dell’asfalto.

(Nell’immagine, la voragine in strada nel quartiere Balduina a Roma. Credits: Corriere della Sera)

PER APPROFONDIRE: Piano anti-buche a Roma, e se fossero i cittadini a finanziarlo con il crowdfunding?

BUCHE A ROMA

Un sindaco che non si occupa, con continuità e anche con ossessione, delle buche stradali, non merita la sua nomina. E nel tempo farà solo danni ai suoi cittadini.

L’ITALIA CHE HA DIMENTICATO LA MANUTENZIONE:

  1. Piano anti-buche a Roma: e se fossero i cittadini a finanziarlo con il crowdfunding?
  2. Italia senza manutenzione: il 60 per cento dei vecchi edifici è a forte rischio
  3. Voragine a Firenze, la colpevole sciagura di un’Italia ormai senza manutenzione

LEGGI ANCHE: