Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Soia per proteggere i capelli: come fare una maschera nutriente

Gli ingredienti: lecitina di soia granulare, olio di mandorle oppure germe di grano o argan. Applicate prima dello shampoo e fate agire la maschera fai-da-te per circa un’ora. Poi sciacquate con acqua tiepida.

Condivisioni

BENEFICI DELLA SOIA SUI CAPELLI –

Tra le tanti qualità della soia, una papilionacea che arriva dalla Cina e dal Giappone, ne segnaliamo una da non trascurare: il forte e valido aiuto che arriva da questa pianta per i capelli e in generale per la pelle. Al punto che possiamo parlare di un effetto protettivo su pelle e capelli, che evita la disidratazione e difende da aggressioni esterne. Non a caso, la soia è molto utilizzata dall’industria della cosmetica proprio per prodotti che servono a proteggere capelli e pelle.

LEGGI ANCHE: Il potere ecologico della soia, ripulisce il mare dall’inquinamento

EFFETTI BENEFICI DELLA SOIA PER PELLE E CAPELLI –

La soia, che ha un forte contenuto di proteine e di lipidi, è ricca di vitamina E e svolge un’azione antiossidante che rallenta l’ossidazione dei grassi. L’Università di Bologna, dopo accurati studi, ne suggerisce una porzione di 60 grammi al giorno per sconfiggere i sintomi più fastidiosi della menopausa.

MASCHERA CAPELLI CON LECITINA DI SOIA –

Ma se volete risparmiare ed evitare sprechi con l’acquisto di costosi prodotti cosmetici, potete utilizzare questa ricetta per una maschera nutriente per capelli stanchi, sfibrati e secchi. Con una raccomandazione preliminare: si applica prima dello shampoo, facendola agire per circa un’ora. Ecco gli ingredienti e le dosi:

Mescolate a bagnomaria 80 ml di acqua di rosa, 15 grammi di lecitina di soia granulare e 10 grammi di olio di mandorle oppure di germe di grano o argan.  Poi procedete all’impasto e all’applicazione, e dopo un’ora sciacquate bene con acqua tiepida.

PER APPROFONDIRE: Ogm, importiamo tonnellate di soia e mais modificati e nessuno sa nulla