Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Auto verdi: passeranno da 150mila a 2,36 milioni entro il 2020

A trainare il mercato sarà la Cina, dove già quest’anno si venderanno mezzo milione di auto elettriche. Servono più aree di ricarica, batterie più efficienti e una riduzione dei costi di listino per i consumatori.

da Posted on
Condivisioni

AUTO ELETTRICHE CINA –

Il motore acceso ancora una volta è quello cinese. Con un paese devastato dall’inquinamento e da nubi tossiche che avvelenano l’aria, in gran parte per colpa dell’eccessivo traffico automobilistico, è normale che la Cina dia una forte spinta al mercato delle auto verdi. La previsione è che nel corso del 2015 se ne venderanno oltre 500mila esemplari, rispetto ai 50mila pezzi acquistati nel 2014. In pratica un aumento di dieci volte dei valori di mercato.

LEGGI ANCHE: Auto ecologiche, sono loro a spingere la ripresa del mercato automobilistico

MERCATO AUTO VERDE IN CINA –

Sarà così la Cina, e in generale l’intera area dell’Asia Pacifico, a trainare il mercato dell’auto verde nei prossimi anni. E anche in questo caso le previsioni a livello globale mostrano una crescita impetuosa. A fronte di 150mila pezzi venduti nel 20013, si passerà a 2,36 milioni di autovetture nel 2020, cioè nel giro di cinque anni. Tutte le case automobilistiche sono concentrate, nella prospettiva di crescita del mercato dell’auto elettrica, a innovare la parte tecnologica per puntare a una migliore efficienza delle batterie ed a un abbattimento dei costi di vendita. Inoltre, finora il mercato elettrico è stato molto penalizzato dalle aree di ricarica inesistenti, e anche in questo caso un forte cambiamento potrebbe arrivare proprio grazie a politiche nazionali e transnazionali di contrasto all’inquinamento.

PER APPROFONDIRE: In Italia il mercato di auto ecofriendly più grande dell’Unione Europea