Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

Arrivano i “personal shopper” per gli anziani

di Posted on
Condivisioni

Ricercatore universitario, 36 anni. Francesco e’ uno dei 25 personal shopper che dal 2 agosto al 31 agosto si rechera’ nel quartiere Giambellino di Milano per alleviare la solitudine degli anziani. “Vedere la luce che torna a brillare negli occhi”: questo, secondo Francesco, al suo quarto anno da personal shopper, e’ il senso profondo di un’esperienza che porta i volontari ad entrare, con discrezione, nella vita dei loro assistiti. ” un processo lungo ?prosegue Francesco? vanno vinte le reciproche resistenze”. Ma spesso va a buon fine.

In agosto Milano e’ una citta’ fantasma. Per questo Caritas mobilita i suoi volontari: l’emergenza solitudine e’ ancora piu’ problematica del resto dell’anno. Il progetto “personal shopper” e’ nato dalla collaborazione tra Palazzo Marino e l’associazione ambrosiana, nell’ambito del piano anticaldo.

La giornata dei volontari inizia presto, quando il pulmino messo a disposizione dalla Avis viene a raccoglierli e a recapitarli nelle case del quartiere. Poi, una volta suonato il campanello dell’anziano, ogni giorno fa storia a se’. Passeggiate nei parche, file in posta, giochi di societa’, preparazione di pranzo e cena: i personal shopper fanno tutto. Francesco ricorda con piacere una donna di 88 anni conosciuta lo scorso anno. Aveva problemi respiratori e usciva di casa con difficolta’, nonostante questo “rappresentava cio’ che di piu’ lontano esiste dall’equazione anziano solo uguale disperazione ?racconta Francesco-. Era piena di interessi, dalla lettura alla pittura. Soprattutto, aveva sempre una parola di incoraggiamento per tutti. Continuava a dire che la vita e’ bella e che vale la pena portarla avanti, in ogni situazione”.

I “personal shopper 2010” in media hanno gia’ esperienza nel volontariato. Francesco non fa eccezione: d’estate si dedica agli anziani soli, d’inverno agli immigrati. “Ho iniziato l’esperienza da personal shopper proprio perche’ volevo confrontarmi con persone diverse rispetto a quelle con cui ho a che fare di solito”. E l’esperienza lo ha entusiasmato. Lo scorso anno, i personal shopper erano attivi a Baggio: hanno servito 285 pasti e seguito 17 anziani di eta’ compresa tra i 56 e i 98 anni. In due occasioni, hanno chiamato una squadra di pronto intervento sanitario. Perche’, oltre a tenere compagnia, monitorano anche lo stato di salute dell’assistito.

Chi fosse interessato a diventare “personal shopper” puo’ rivolgersi allo Sportello volontari della Caritas ambrosiana, telefonando allo 02.5839.1386 (attivo il lunedi’ e mercoledi’ dalle 14.30 alle 17.30, martedi e giovedi’ 9.30-12.30 e 14.30-17.30, venerdi’ 9.30-12.30).