Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.
[mc4wp_form id="5505"]
Questo sito contribuisce all'audience di

A Singapore una fattoria in un grattacielo

di Posted on
Condivisioni

Costruire una fattoria a Singapore? Una follia fino a qualche anno fa. Con una superficie di 641 chilometri quadrati quasi interamente urbanizzata, la città-stato asiatica non ha infatti terreni coltivabili. Ecco quindi la soluzione: si chiama Sky Greens Farm ed è la prima fattoria verticale.

LEGGI ANCHE: Eco edilizia popolare a Singapore

Realizzata con lo scopo primario di aiutare la città a produrre più prodotti agricoli a livello locale riducendo la dipendenza dalle importazioni, la fattoria, grazie a 120 torri di alluminio di nove metri d’altezza, è in grado di assicurare, ogni giorno, alla popolazione, circa mezza tonnellata di vegetali freschi. Acquistabili presso una catena di supermercati o direttamente in fattoria, rappresentano una vera e propria conquista per una città di 5 milioni di abitanti che, con la produzione interna copre solo il 7 per cento del suo fabbisogno di vegetali.

Alto il costo di costruzione della struttura che si aggira attorno ai 21 milioni di dollari ma non da meno i vantaggi che ne derivano per una popolazione che finalmente può assaporare i propri prodotti freschi di giornata.

LEGGI ANCHE: Uova, verdura, pesce, la spesa a Londra si fa al negozio-fattoria

Al momento la fattoria permette la coltivazione di solo tre tipi di verdure ma l’obiettivo principale è quello di espandere presto la struttura per includere altre varietà. L’azienda è, infatti, alla ricerca di investitori in modo da costruire 300 torri aggiuntive che permetterebbero di arrivare a produrre fino a due tonnellate di verdura al giorno.